LOTTA ALL'ABUSIVISMO DEMANIALE, GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA SEQUESTRA BANCHINA D'ORMEGGIO.


Continua senza sosta l'attività di monitoraggio delle coste e del pubblico demanio marittimo all'interno del Nord Gallura e dell'Arcipelago di La Maddalena. Sotto il coordinamento del Direttore Marittimo del Nord Sardegna, Capitano di Vascello (CP) Maurizio TROGU, gli uomini della Capitaneria di Porto di La Maddalena hanno realizzato un'altra importante attività di contrasto al fenomeno dell'abusivismo ed alla gestione illecita del demanio marittimo.

In zona Via Ammiraglio Mirabello sull'Isola di La Maddalena, nella serata di giovedì u.s., a seguito di un'articolata e mirata attività investigativa, i militari isolani hanno posto i sigilli ad un'area demaniale marittima di oltre 5.500 mq, suddivisa tra specchio acqueo e banchina in muratura.

Sull'area insisteva una concessione demaniale marittima per ormeggio di unità da diporto nella quale, sulla base di un semplice accordo economico tra il concessionario ed un terzo soggetto, quest'ultimo gestiva di fatto l'area senza le previste autorizzazioni.

Per il soggetto gestore è scattata la denuncia alla competente Procura della Repubblica presso il Tribunale di Tempio Pausania per occupazione abusiva, mentre la posizione del concessionario, anch'esso autore di condotta illecita, è tutt'ora al vaglio degli inquirenti.

06/07/2018 La Maddalena

LOTTA ALL'ABUSIVISMO DEMANIALE, GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA SEQUESTRA BANCHINA D'ORMEGGIO.


Continua senza sosta l'attività di monitoraggio delle coste e del pubblico demanio marittimo all'interno del Nord Gallura e dell'Arcipelago di La Maddalena. Sotto il coordinamento del Direttore Marittimo del Nord Sardegna, Capitano di Vascello (CP) Maurizio TROGU, gli uomini della Capitaneria di Porto di La Maddalena hanno realizzato un'altra importante attività di contrasto al fenomeno dell'abusivismo ed alla gestione illecita del demanio marittimo.

In zona Via Ammiraglio Mirabello sull'Isola di La Maddalena, nella serata di giovedì u.s., a seguito di un'articolata e mirata attività investigativa, i militari isolani hanno posto i sigilli ad un'area demaniale marittima di oltre 5.500 mq, suddivisa tra specchio acqueo e banchina in muratura.

Sull'area insisteva una concessione demaniale marittima per ormeggio di unità da diporto nella quale, sulla base di un semplice accordo economico tra il concessionario ed un terzo soggetto, quest'ultimo gestiva di fatto l'area senza le previste autorizzazioni.

Per il soggetto gestore è scattata la denuncia alla competente Procura della Repubblica presso il Tribunale di Tempio Pausania per occupazione abusiva, mentre la posizione del concessionario, anch'esso autore di condotta illecita, è tutt'ora al vaglio degli inquirenti.

La Maddalena

Immagine segnaposto

IL COMANDANTE MARITTIMO NORD IN VISITA ALLA SEDE DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA

Immagine segnaposto

INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA PER LIBERARE IL DEMANIO MARITTIMO OCCUPATO SENZA TITOLO

Immagine segnaposto

PARTITA L’OPERAZIONE MARE SICURO 2022 DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA

Immagine segnaposto

LIBERATA TARTARUGA MARINA A CALA PORTESE