CAPITANERIA DI PORTO DI LA MADDALENA, ABUSIVI DEL TRASPORTO PASSEGGERI ALLE STRETTE: NUOVE PESANTI SANZIONI

 

Continuano serrati e senza sosta i controlli a terra e a mare della Capitaneria di Porto di La Maddalena sul fenomeno degli abusivi del trasporto passeggeri. A farne le spese, questa volta, una società di noleggio e locazione di unità da diporto operante nel porto di Palau, le cui imbarcazioni sono state colte in flagrante nell'ultimo fine settimana dai militari del Locale Ufficio Marittimo.

Le due unità a motore, rispettivamente di 13 e 10 metri e senza la prevista autorizzazione per il trasporto di passeggeri, erano partite dal porto di Palau nella giornata di venerdì per una gita organizzata tra le Isole dell'Arcipelago di La Maddalena con a bordo clienti di nazionalità straniera, seguendo soste ed itinerari prestabiliti.

Le escursioni organizzate con le due imbarcazioni da diporto venivano appositamente pubblicizzate con opuscoli informativi e le stesse, con tanto di book fotografici, venivano rilanciate e recensite sulla piattaforma digitale "TripAdvisor" per attirare ulteriore e sempre nuova clientela.   

L'attività investigativa messa in atto ha consentito, al rientro delle due unità in porto, di emettere due sanzioni amministrative per oltre 7.000 euro a cui sono seguiti, secondo le attuali previsioni del nuovo Codice della Nautica da diporto, il ritiro dei documenti di bordo e la sospensione della patente nautica per i due comandanti dell'unità.

"Un chiaro ed inequivocabile segnale sia per gli operatori commerciali onesti che, nel rispetto delle norme che regolano la sicurezza della navigazione e la salvaguardia della vita umana in mare, svolgono con correttezza e professionalità il proprio lavoro di trasporto passeggeri sia per tutti quei soggetti che, in maniera dolosa, esercitano un'attività illegale a discapito dell'incolumità dei propri clienti e di tutti gli utenti del mare", ha ricordato il Comandante della Capitaneria di Porto di La Maddalena, Capitano di Fregata (CP) Alessio LOFFREDO, sensibilizzando il comparto marittimo del diporto e del traffico locale ad un più attento rispetto delle norme.

02/07/2018 La Maddalena

CAPITANERIA DI PORTO DI LA MADDALENA, ABUSIVI DEL TRASPORTO PASSEGGERI ALLE STRETTE: NUOVE PESANTI SANZIONI

 

Continuano serrati e senza sosta i controlli a terra e a mare della Capitaneria di Porto di La Maddalena sul fenomeno degli abusivi del trasporto passeggeri. A farne le spese, questa volta, una società di noleggio e locazione di unità da diporto operante nel porto di Palau, le cui imbarcazioni sono state colte in flagrante nell'ultimo fine settimana dai militari del Locale Ufficio Marittimo.

Le due unità a motore, rispettivamente di 13 e 10 metri e senza la prevista autorizzazione per il trasporto di passeggeri, erano partite dal porto di Palau nella giornata di venerdì per una gita organizzata tra le Isole dell'Arcipelago di La Maddalena con a bordo clienti di nazionalità straniera, seguendo soste ed itinerari prestabiliti.

Le escursioni organizzate con le due imbarcazioni da diporto venivano appositamente pubblicizzate con opuscoli informativi e le stesse, con tanto di book fotografici, venivano rilanciate e recensite sulla piattaforma digitale "TripAdvisor" per attirare ulteriore e sempre nuova clientela.   

L'attività investigativa messa in atto ha consentito, al rientro delle due unità in porto, di emettere due sanzioni amministrative per oltre 7.000 euro a cui sono seguiti, secondo le attuali previsioni del nuovo Codice della Nautica da diporto, il ritiro dei documenti di bordo e la sospensione della patente nautica per i due comandanti dell'unità.

"Un chiaro ed inequivocabile segnale sia per gli operatori commerciali onesti che, nel rispetto delle norme che regolano la sicurezza della navigazione e la salvaguardia della vita umana in mare, svolgono con correttezza e professionalità il proprio lavoro di trasporto passeggeri sia per tutti quei soggetti che, in maniera dolosa, esercitano un'attività illegale a discapito dell'incolumità dei propri clienti e di tutti gli utenti del mare", ha ricordato il Comandante della Capitaneria di Porto di La Maddalena, Capitano di Fregata (CP) Alessio LOFFREDO, sensibilizzando il comparto marittimo del diporto e del traffico locale ad un più attento rispetto delle norme.

La Maddalena

Immagine segnaposto

IL COMANDANTE MARITTIMO NORD IN VISITA ALLA SEDE DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA

Immagine segnaposto

INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA PER LIBERARE IL DEMANIO MARITTIMO OCCUPATO SENZA TITOLO

Immagine segnaposto

PARTITA L’OPERAZIONE MARE SICURO 2022 DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA

Immagine segnaposto

LIBERATA TARTARUGA MARINA A CALA PORTESE