Continua la costante attività di controllo dei militari della Capitaneria di porto di La Maddalena indirizzata a contrastare il fenomeno del “noleggio abusivo” di natanti ed imbarcazioni da diporto impiegate, di fatto, in attività commerciale di trasporto di turisti lungo le coste dell’Arcipelago di La Maddalena.

Nel corso della settimana sono state comminate ulteriori sanzioni per un totale di oltre18.000 euro a carico di conduttori di unità da diporto che effettuavano escursioni presso le isole, somma che aggiunta agli oltre 25.000 euro di sanzioni già precedentemente elevate, portano ad un totale di circa 43.000 euro di illeciti amministrativi contestati dall’inizio della stagione estiva.

Nei casi previsti verrà applicata altresì la sanzione accessoria della sospensione della patente nautica e dei documenti di navigazione, dei quali, in caso di reiterazione potrà esserne disposto il ritiro.
Diverse anche le irregolarità riscontrate in materia di violazione dell’Ordinanza di sicurezza balneare emanata da questo Comando, con particolare riferimento alla navigazione all’interno della fascia di mare riservata alla balneazione (200  metri dalle  spiagge o  dalle  coste rocciose e 100 metri  dalle  coste  a  picco).

Durante la stagione estiva le attività della Guardia Costiera continueranno ad intensificarsi ulteriormente, onde prevenire ed evitare il verificarsi di ulteriori comportamenti illeciti.
12/07/2019 La Maddalena Eventi

Continua la costante attività di controllo dei militari della Capitaneria di porto di La Maddalena indirizzata a contrastare il fenomeno del “noleggio abusivo” di natanti ed imbarcazioni da diporto impiegate, di fatto, in attività commerciale di trasporto di turisti lungo le coste dell’Arcipelago di La Maddalena.

Nel corso della settimana sono state comminate ulteriori sanzioni per un totale di oltre18.000 euro a carico di conduttori di unità da diporto che effettuavano escursioni presso le isole, somma che aggiunta agli oltre 25.000 euro di sanzioni già precedentemente elevate, portano ad un totale di circa 43.000 euro di illeciti amministrativi contestati dall’inizio della stagione estiva.

Nei casi previsti verrà applicata altresì la sanzione accessoria della sospensione della patente nautica e dei documenti di navigazione, dei quali, in caso di reiterazione potrà esserne disposto il ritiro.
Diverse anche le irregolarità riscontrate in materia di violazione dell’Ordinanza di sicurezza balneare emanata da questo Comando, con particolare riferimento alla navigazione all’interno della fascia di mare riservata alla balneazione (200  metri dalle  spiagge o  dalle  coste rocciose e 100 metri  dalle  coste  a  picco).

Durante la stagione estiva le attività della Guardia Costiera continueranno ad intensificarsi ulteriormente, onde prevenire ed evitare il verificarsi di ulteriori comportamenti illeciti.

Eventi

Immagine segnaposto

AFFONDA UNITA’ DA DIPORTO CON SEDICI PERSONE A BORDO OPERAZIONE DI SOCCORSO DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA

Immagine segnaposto

OPERAZIONI DI SOCCORSO DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA

Immagine segnaposto

INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA SULLA SPIAGGIA DEL CAVALIERI NELL’ISOLA DI BUDELLI

Immagine segnaposto

BASTA DANNI NELLA SPIAGGIA DEL CAVALIERI

La Maddalena

Immagine segnaposto

IL COMANDANTE MARITTIMO NORD IN VISITA ALLA SEDE DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA

Immagine segnaposto

INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA PER LIBERARE IL DEMANIO MARITTIMO OCCUPATO SENZA TITOLO

Immagine segnaposto

PARTITA L’OPERAZIONE MARE SICURO 2022 DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA

Immagine segnaposto

LIBERATA TARTARUGA MARINA A CALA PORTESE