​Anche quest'anno gli uomini e le donne della Guardia Costiera e dei Vigili del Fuoco, hanno festeggiato Santa Barbara loro patrona e protettrice, con una celebrazione solenne officiata da Don Nicolella e con la partecipazione di tutte le autorità civili e militari dell’isola di Ischia. Come da tradizione, ieri 4 dicembre alle ore 11,00 presso la sede del Distaccamento Vigili del Fuoco di Ischia ha avuto luogo una celebrazione eucaristica in onore di Santa Barbara, patrona di tutti i marinai e di tutti gli operatori dei Vigili del Fuoco che festeggiano insieme ed uniti la loro comune protettrice.

La Messa ha visto la partecipazione dei Sindaci dei Comuni dell’isola, dei massimi esponenti delle forze dell’ordine nonché delle rappresentanze delle associazioni d’arma e di volontariato e di tutti quanti si siano sentiti vicini al lavoro di chi, per mare e per terra, ha operato per la sicurezza e il bene dei cittadini.

Santa Barbara, condotta al martirio per la sua indomita fede cristiana, fu prescelta perché rappresenta la serenità del sacrificio di fronte al pericolo, origini e valori in cui si ritrovano, ogni giorno durante il servizio, gli uomini e le donne della Marina Militare, Guardia Costiera e dei Vigili del Fuoco, coraggiosi nell’affrontare i pericoli e le avversità al solo fine di poter salvare una vita umana.

Nel suo discorso di saluto, il Comandante dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Ischia TV (CP) Alessio DE ANGELIS ha rivolto e rinnovato i più sentiti sentimenti di affetto, amicizia e stima ai Vigili del Fuoco per lo straordinario contributo, per il prezioso servizio reso all'intera collettività e soprattutto per la missione che insieme alla Guardia Costiera viene portata avanti ogni giorno: la salvaguardia del bene più prezioso, la vita.

Un pensiero particolare, alla luce degli eventi occorsi, è stato rivolto a coloro che hanno perso i propri cari in mare e a causa del sisma, alle persone rimaste senza una casa e a coloro che vivono attualmente nel disagio. A loro il sostegno e l'augurio di poter trovare tutte le forze possibili per poter sempre andare avanti. 

Non sono mancati ovviamente i personali ringraziamenti agli uomini e donne della Guardia Costiera di Ischia e degli uffici minori dipendenti, per aver partecipato nel corso dell'anno a tantissime attività operative (operatività dei porti in occasione del sisma del 21, soccorsi in mare, meeting G7 ad Ischia, operazioni di polizia a tutela dell'ambiente marino e costiero), ai soccorsi in mare e all'attività di controllo in genere, con condivisione di intenti e comunione di valori "dimostrando di essere, saper essere e saper fare in ogni occasione".

 

04/12/2017 Ischia

​Anche quest'anno gli uomini e le donne della Guardia Costiera e dei Vigili del Fuoco, hanno festeggiato Santa Barbara loro patrona e protettrice, con una celebrazione solenne officiata da Don Nicolella e con la partecipazione di tutte le autorità civili e militari dell’isola di Ischia. Come da tradizione, ieri 4 dicembre alle ore 11,00 presso la sede del Distaccamento Vigili del Fuoco di Ischia ha avuto luogo una celebrazione eucaristica in onore di Santa Barbara, patrona di tutti i marinai e di tutti gli operatori dei Vigili del Fuoco che festeggiano insieme ed uniti la loro comune protettrice.

La Messa ha visto la partecipazione dei Sindaci dei Comuni dell’isola, dei massimi esponenti delle forze dell’ordine nonché delle rappresentanze delle associazioni d’arma e di volontariato e di tutti quanti si siano sentiti vicini al lavoro di chi, per mare e per terra, ha operato per la sicurezza e il bene dei cittadini.

Santa Barbara, condotta al martirio per la sua indomita fede cristiana, fu prescelta perché rappresenta la serenità del sacrificio di fronte al pericolo, origini e valori in cui si ritrovano, ogni giorno durante il servizio, gli uomini e le donne della Marina Militare, Guardia Costiera e dei Vigili del Fuoco, coraggiosi nell’affrontare i pericoli e le avversità al solo fine di poter salvare una vita umana.

Nel suo discorso di saluto, il Comandante dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Ischia TV (CP) Alessio DE ANGELIS ha rivolto e rinnovato i più sentiti sentimenti di affetto, amicizia e stima ai Vigili del Fuoco per lo straordinario contributo, per il prezioso servizio reso all'intera collettività e soprattutto per la missione che insieme alla Guardia Costiera viene portata avanti ogni giorno: la salvaguardia del bene più prezioso, la vita.

Un pensiero particolare, alla luce degli eventi occorsi, è stato rivolto a coloro che hanno perso i propri cari in mare e a causa del sisma, alle persone rimaste senza una casa e a coloro che vivono attualmente nel disagio. A loro il sostegno e l'augurio di poter trovare tutte le forze possibili per poter sempre andare avanti. 

Non sono mancati ovviamente i personali ringraziamenti agli uomini e donne della Guardia Costiera di Ischia e degli uffici minori dipendenti, per aver partecipato nel corso dell'anno a tantissime attività operative (operatività dei porti in occasione del sisma del 21, soccorsi in mare, meeting G7 ad Ischia, operazioni di polizia a tutela dell'ambiente marino e costiero), ai soccorsi in mare e all'attività di controllo in genere, con condivisione di intenti e comunione di valori "dimostrando di essere, saper essere e saper fare in ogni occasione".

 

Ischia

Immagine segnaposto

INCENDIO SU UN’IMBARCAZIONE DA DIPORTO IN NAVIGAZIONE TRA ISCHIA E VENTOTENE, SALVI GLI OCCUPANTI

Immagine segnaposto

ALLA DERIVA SUL MATERASSINO, TRATTI IN SALVO 3 BAMBINI DALLA GUARDIA COSTIERA

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale interviene nella tappa ischitana di “Mediterraneo da remare”

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale visita i Comandi territoriali della Guardia Costiera di Ischia