​E’ il caso di dirlo: solo tanta paura. Questa la sintesi di una storia incredibile, di uno straordinario soccorso tra il mare e il Porto di Casamicciola. Un diportista a bordo di un Motor Yacht accusa un malore, trattasi di infarto. Da bordo dello scafo viene subito allertato il 1530, il numero delle emergenze in mare delle Capitanerie di Porto che a sua volta allerta i sanitari del 118 di Ischia. I soccorsi riescono ad intervenire in tempo. Assicurato l’ormeggio tra l’aliscafo della Snav e la nave Medmar Maria Buono, lo scafo attracca al pontile casamicciolese. A bordo, un uomo in gravi condizioni. Una vita letteralmente strappata alla morte. Il paziente grazie alle operazioni di primo soccorso del 118 viene sbarcato e trasportato presso il vicino nosocomio.

24/08/2015 Ischia

​E’ il caso di dirlo: solo tanta paura. Questa la sintesi di una storia incredibile, di uno straordinario soccorso tra il mare e il Porto di Casamicciola. Un diportista a bordo di un Motor Yacht accusa un malore, trattasi di infarto. Da bordo dello scafo viene subito allertato il 1530, il numero delle emergenze in mare delle Capitanerie di Porto che a sua volta allerta i sanitari del 118 di Ischia. I soccorsi riescono ad intervenire in tempo. Assicurato l’ormeggio tra l’aliscafo della Snav e la nave Medmar Maria Buono, lo scafo attracca al pontile casamicciolese. A bordo, un uomo in gravi condizioni. Una vita letteralmente strappata alla morte. Il paziente grazie alle operazioni di primo soccorso del 118 viene sbarcato e trasportato presso il vicino nosocomio.

Ischia

Immagine segnaposto

INCENDIO SU UN’IMBARCAZIONE DA DIPORTO IN NAVIGAZIONE TRA ISCHIA E VENTOTENE, SALVI GLI OCCUPANTI

Immagine segnaposto

ALLA DERIVA SUL MATERASSINO, TRATTI IN SALVO 3 BAMBINI DALLA GUARDIA COSTIERA

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale interviene nella tappa ischitana di “Mediterraneo da remare”

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale visita i Comandi territoriali della Guardia Costiera di Ischia