​S'è tuffato in mare, in porto, per trarre in salvo una turista austriaca di 56 anni, finita in acqua con la sua bicicletta. Ad intervenire tempestivamente, nel pomeriggio di mercoledi, verso le 16:40, è stato un militare dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Grado, il quale non ha perso tempo per aiutare la donna a risalire a terra. La 56enne non ha riportato ferite ed ha rifiutato di essere accompagnata all'ambulatorio medicalizzato del distretto sanitario. Da terra un passante è anche riuscito a recuperare la bicicletta. Insomma un "bagno" vestita, durante una giornata alternata fra sole e cielo coperto.

I militari di Circomare, in giro di ronda in porto, hanno visto la turista cadere in acqua con la bicicletta. Il Sottocapo Aldo De Vito, di Brindisi, militare in servizio da pochi mesi presso l'Ufficio Circondariale Marittimo di Grado, in possesso del brevetto di salvamento (da più di dieci anni addirittura a livello agonistico), non ha perso tempo ed, immediatamente, s'è tuffato in acqua per riportare a terra la donna, la quale, nel frattempo era riuscita ad aggrapparsi ad una catena. La turista stava procedendo a poche decine di metri di distanza dall'albergo dove ha preso alloggio. Ha perso cosi l'equilibrio finendo in acqua.

17/06/2015 Grado Eventi

​S'è tuffato in mare, in porto, per trarre in salvo una turista austriaca di 56 anni, finita in acqua con la sua bicicletta. Ad intervenire tempestivamente, nel pomeriggio di mercoledi, verso le 16:40, è stato un militare dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Grado, il quale non ha perso tempo per aiutare la donna a risalire a terra. La 56enne non ha riportato ferite ed ha rifiutato di essere accompagnata all'ambulatorio medicalizzato del distretto sanitario. Da terra un passante è anche riuscito a recuperare la bicicletta. Insomma un "bagno" vestita, durante una giornata alternata fra sole e cielo coperto.

I militari di Circomare, in giro di ronda in porto, hanno visto la turista cadere in acqua con la bicicletta. Il Sottocapo Aldo De Vito, di Brindisi, militare in servizio da pochi mesi presso l'Ufficio Circondariale Marittimo di Grado, in possesso del brevetto di salvamento (da più di dieci anni addirittura a livello agonistico), non ha perso tempo ed, immediatamente, s'è tuffato in acqua per riportare a terra la donna, la quale, nel frattempo era riuscita ad aggrapparsi ad una catena. La turista stava procedendo a poche decine di metri di distanza dall'albergo dove ha preso alloggio. Ha perso cosi l'equilibrio finendo in acqua.

Eventi

Immagine segnaposto

Via al dragaggio del porto nei tre punti più a rischio.

Immagine segnaposto

Porto navigabile con il dragaggio

Immagine segnaposto

Brillamento ordigno_articolo

Immagine segnaposto

Fumo dal motore in barca - due sloveni intossicati

Grado

Immagine segnaposto

Via al dragaggio del porto nei tre punti più a rischio.

Immagine segnaposto

Porto navigabile con il dragaggio

Immagine segnaposto

Schianto sulle rocce a Porto Buso, ferito gravemente un diportista

Immagine segnaposto

Fumo dal motore in barca - due sloveni intossicati