Nel  corso  di  due  operazioni svolte  nel  fine settimana  i  militari  della Guardia Costiera di Gallipoli  hanno sequestrato circa 600 ricci di mare, di cui 400 raccolti da un pescatore nella zona C (Zona di Riserva Parziale) dell'Area Marina Protetta di Porto Cesareo e  circa 200 venduti sempre da un pescatore sportivo sul lungomare di Gallipoli.

Ad entrambi i pescatori è stata elevata una sanzione amministrativa ed il prodotto  ittico  è stato posto sotto sequestro.

I ricci di mare, riconosciuti in stato vitale dal personale veterinario dell'A.S.L., intervenuto su chiamata dei militari, sono stati rigettati in mare sia nella giornata di venerdì che di sabato.

Gallipoli, 01/04/2019

01/04/2019 Gallipoli Eventi

Nel  corso  di  due  operazioni svolte  nel  fine settimana  i  militari  della Guardia Costiera di Gallipoli  hanno sequestrato circa 600 ricci di mare, di cui 400 raccolti da un pescatore nella zona C (Zona di Riserva Parziale) dell'Area Marina Protetta di Porto Cesareo e  circa 200 venduti sempre da un pescatore sportivo sul lungomare di Gallipoli.

Ad entrambi i pescatori è stata elevata una sanzione amministrativa ed il prodotto  ittico  è stato posto sotto sequestro.

I ricci di mare, riconosciuti in stato vitale dal personale veterinario dell'A.S.L., intervenuto su chiamata dei militari, sono stati rigettati in mare sia nella giornata di venerdì che di sabato.

Gallipoli, 01/04/2019

Eventi

Immagine segnaposto

Operazione “GARGANO NOSTRUM” nel settore della mitilicoltura

Immagine segnaposto

BAGNANTE SOCCORSO DALLA GUARDIA COSTIERA

Immagine segnaposto

SEQUESTRATE ATTREZZATURE BALNEARI E LIBERATI 4550 MQ DI SPIAGGIA LIBERA

Immagine segnaposto

TORRE DELL’ORSO E BAIA DEI TURCHI - ACCERTATA OCCUPAZIONE ABUSIVA DI SUOLO DEMANIALE MARITTIMO DESTINATO ALLA BALNEAZIONE

Gallipoli

Immagine segnaposto

Operazione “GARGANO NOSTRUM” nel settore della mitilicoltura

Immagine segnaposto

BAGNANTE SOCCORSO DALLA GUARDIA COSTIERA

Immagine segnaposto

SEQUESTRATE ATTREZZATURE BALNEARI E LIBERATI 4550 MQ DI SPIAGGIA LIBERA

Immagine segnaposto

TORRE DELL’ORSO E BAIA DEI TURCHI - ACCERTATA OCCUPAZIONE ABUSIVA DI SUOLO DEMANIALE MARITTIMO DESTINATO ALLA BALNEAZIONE