SANZIONI AMMINISTRATIVE E SEQUESTRI DI PRODOTTI ITTICI DA PARTE DEI MILITARI DELLA GUARDIA COSTIERA DURANTE IL FINE SETTIMANA

 

Fine settimana intenso sotto il profilo dei controlli lungo la filiera ittica da parte dei militari della Guardia Costiera di Gallipoli. Le attività di verifica del weekend sono iniziate venerdì scorso presso alcuni esercizi commerciali operanti nell'area nord di Lecce e si sono concluse nella mattinata odierna con controlli lungo la fascia costiera demaniale ionica, mirati ad individuare eventuali attività di vendita di prodotti ittici svolte in difformità alle norme di settore.

I controlli eseguiti nel fine settimana hanno portato all'elevazione di sanzioni amministrative di importo totale pari a cinquemilacinquecento euro, al sequestro di circa dodici chili di prodotto ittico detenuto presso le celle frigo di un ristorante orientale in assenza di qualsiasi documento od etichetta che ne attestasse la rintracciabilità ed al sequestro di circa duecento ricci messi in vendita ai cittadini direttamente dal soggetto che li aveva raccolti. Questi ultimi, riconosciuti in stato vitale dal medico veterinario dell'ASL chiamato ad intervenire dai militari, sono stati rigettati in mare.

La Guardia Costiera sensibilizza i consumatori ad acquistare i prodotti ittici presso esercizi commerciali autorizzati, in grado di garantire, per legge, le norme igieniche e le informazioni previste dalla normativa comunitaria e nazionale di settore.     

 

Gallipoli 23.01.2017

23/01/2017 Gallipoli Eventi

SANZIONI AMMINISTRATIVE E SEQUESTRI DI PRODOTTI ITTICI DA PARTE DEI MILITARI DELLA GUARDIA COSTIERA DURANTE IL FINE SETTIMANA

 

Fine settimana intenso sotto il profilo dei controlli lungo la filiera ittica da parte dei militari della Guardia Costiera di Gallipoli. Le attività di verifica del weekend sono iniziate venerdì scorso presso alcuni esercizi commerciali operanti nell'area nord di Lecce e si sono concluse nella mattinata odierna con controlli lungo la fascia costiera demaniale ionica, mirati ad individuare eventuali attività di vendita di prodotti ittici svolte in difformità alle norme di settore.

I controlli eseguiti nel fine settimana hanno portato all'elevazione di sanzioni amministrative di importo totale pari a cinquemilacinquecento euro, al sequestro di circa dodici chili di prodotto ittico detenuto presso le celle frigo di un ristorante orientale in assenza di qualsiasi documento od etichetta che ne attestasse la rintracciabilità ed al sequestro di circa duecento ricci messi in vendita ai cittadini direttamente dal soggetto che li aveva raccolti. Questi ultimi, riconosciuti in stato vitale dal medico veterinario dell'ASL chiamato ad intervenire dai militari, sono stati rigettati in mare.

La Guardia Costiera sensibilizza i consumatori ad acquistare i prodotti ittici presso esercizi commerciali autorizzati, in grado di garantire, per legge, le norme igieniche e le informazioni previste dalla normativa comunitaria e nazionale di settore.     

 

Gallipoli 23.01.2017

Eventi

Immagine segnaposto

GUARDIA COSTIERA - SANZIONI E INTERVENTI NEL WEEK END

Immagine segnaposto

DIPORTISTA SOCCORSO E SANZIONATO DALLA GUARDIA COSTIERA A PORTO CESAREO

Immagine segnaposto

FIAMME A BORDO DI UNO YACHT A SANTA MARIA DI LEUCA

Immagine segnaposto

SEQUESTRATO UN PALANGARO A PESCATORE SPORTIVO

Gallipoli

Immagine segnaposto

GUARDIA COSTIERA - SANZIONI E INTERVENTI NEL WEEK END

Immagine segnaposto

DIPORTISTA SOCCORSO E SANZIONATO DALLA GUARDIA COSTIERA A PORTO CESAREO

Immagine segnaposto

FIAMME A BORDO DI UNO YACHT A SANTA MARIA DI LEUCA

Immagine segnaposto

SEQUESTRATO UN PALANGARO A PESCATORE SPORTIVO