Nella giornata odierna, il Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Lecce, dott. MARUCCIA, ha fatto visita alla Capitaneria di porto di Gallipoli.
Accolto dal Capo del Compartimento Marittimo, il Capitano di Vascello (CP) Pasquale VITIELLO, il Procuratore ha incontrato il personale militare e civile del Comando.
Durante la visita il Comandante VITIELLO ha illustrato l’organizzazione della Capitaneria di porto, Comando provinciale del Salento, oltre che le specificità marittime dei porti e del territorio di giurisdizione, avente una vocazione prevalentemente turistico ricreativa, peschereccia e diportistica.
Menzione particolare è stata fatta dell’organizzazione di ricerca e soccorso in mare (S.A.R. - Search and Rescue) molto attiva nel Salento, anche per il noto massiccio e sempre attuale fenomeno migratorio.
Al termine della visita il Comandante VITIELLO ha donato al Procuratore il
crest della Capitaneria di porto rappresentante lo stemma araldico del comando.
Il dott. MARUCCIA ha espresso, con dedica sul libro d'onore della Capitaneria di porto, il proprio plauso e la propria riconoscenza per il lavoro efficiente, scrupoloso e intelligente che le donne e gli uomini del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera di Gallipoli profondono ogni giorno a tutela del mare, dell’ambiente, dell’economia e della vita dei cittadini.
Gallipoli, 17/11/2021

17/11/2021 Gallipoli Eventi

Nella giornata odierna, il Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Lecce, dott. MARUCCIA, ha fatto visita alla Capitaneria di porto di Gallipoli.
Accolto dal Capo del Compartimento Marittimo, il Capitano di Vascello (CP) Pasquale VITIELLO, il Procuratore ha incontrato il personale militare e civile del Comando.
Durante la visita il Comandante VITIELLO ha illustrato l’organizzazione della Capitaneria di porto, Comando provinciale del Salento, oltre che le specificità marittime dei porti e del territorio di giurisdizione, avente una vocazione prevalentemente turistico ricreativa, peschereccia e diportistica.
Menzione particolare è stata fatta dell’organizzazione di ricerca e soccorso in mare (S.A.R. - Search and Rescue) molto attiva nel Salento, anche per il noto massiccio e sempre attuale fenomeno migratorio.
Al termine della visita il Comandante VITIELLO ha donato al Procuratore il
crest della Capitaneria di porto rappresentante lo stemma araldico del comando.
Il dott. MARUCCIA ha espresso, con dedica sul libro d'onore della Capitaneria di porto, il proprio plauso e la propria riconoscenza per il lavoro efficiente, scrupoloso e intelligente che le donne e gli uomini del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera di Gallipoli profondono ogni giorno a tutela del mare, dell’ambiente, dell’economia e della vita dei cittadini.
Gallipoli, 17/11/2021

Eventi

Immagine segnaposto

IL PREFETTO MARIA ROSA TRIO IN VISITA ALLA CAPITANERIA DI GALLIPOLI

Immagine segnaposto

Operazione “GARGANO NOSTRUM” nel settore della mitilicoltura

Immagine segnaposto

BAGNANTE SOCCORSO DALLA GUARDIA COSTIERA

Gallipoli

Immagine segnaposto

IL PREFETTO MARIA ROSA TRIO IN VISITA ALLA CAPITANERIA DI GALLIPOLI

Immagine segnaposto

Operazione “GARGANO NOSTRUM” nel settore della mitilicoltura

Immagine segnaposto

BAGNANTE SOCCORSO DALLA GUARDIA COSTIERA