IL DIRETTORE MARITTIMO DELLA PUGLIA E BASILICATA JONICA IN VISITA ALLA CAPITANERIA DI PORTO DI GALLIPOLI

È iniziato ieri il ciclo di visite della durata di tre giorni del  Direttore Marittimo della Puglia e Basilicata Ionica, Contrammiraglio Giuseppe MELI, presso le numerose articolazioni territoriali della Capitaneria di porto di Gallipoli al fine di approfondire le conoscenze sulle realtà portuali e litorali della penisola salentina.

Il Contrammiraglio Meli, nel corso degli incontri con i militari dipendenti, ha avuto modo di apprezzare lo sforzo profuso da ognuno di essi al fine di garantire lungo i circa 300 km di litorale salentino, la sicurezza della navigazione e dei porti, la salvaguardia della vita umana in mare, la corretta fruibilità del demanio marittimo, la difesa dell'ambiente marino e costiero nonché la tutela del consumatore nell'ambito dei controlli lungo la filiera della pesca.

Il Contrammiraglio Meli accompagnato dal Comandante della Capitaneria di Porto di Gallipoli, nel corso della sua visita ha incontrato le massime autorità e rappresentanti delle Istituzioni locali. In particolare, in prefettura per il saluto al Prefetto della Provincia di Lecce,  Dott.  Palomba  Claudio,  e  successivamente  presso  il  Comune  di  Gallipoli  il Sindaco Dott. Stefano Minerva.

Il Direttore Marittimo Meli, nell'imminente approccio alla stagione estiva, ha voluto altresì rimarcare, l'importanza che l'Autorità Marittima riveste nella penisola salentina identificando in essa l'elemento trainante per l'ordinato e corretto svolgimento di tutte quelle attività che hanno a che fare con gli usi pubblici e civili del mare e della costa pugliese.

GALLIPOLI 27.04.2017

27/04/2017 Gallipoli Eventi

IL DIRETTORE MARITTIMO DELLA PUGLIA E BASILICATA JONICA IN VISITA ALLA CAPITANERIA DI PORTO DI GALLIPOLI

È iniziato ieri il ciclo di visite della durata di tre giorni del  Direttore Marittimo della Puglia e Basilicata Ionica, Contrammiraglio Giuseppe MELI, presso le numerose articolazioni territoriali della Capitaneria di porto di Gallipoli al fine di approfondire le conoscenze sulle realtà portuali e litorali della penisola salentina.

Il Contrammiraglio Meli, nel corso degli incontri con i militari dipendenti, ha avuto modo di apprezzare lo sforzo profuso da ognuno di essi al fine di garantire lungo i circa 300 km di litorale salentino, la sicurezza della navigazione e dei porti, la salvaguardia della vita umana in mare, la corretta fruibilità del demanio marittimo, la difesa dell'ambiente marino e costiero nonché la tutela del consumatore nell'ambito dei controlli lungo la filiera della pesca.

Il Contrammiraglio Meli accompagnato dal Comandante della Capitaneria di Porto di Gallipoli, nel corso della sua visita ha incontrato le massime autorità e rappresentanti delle Istituzioni locali. In particolare, in prefettura per il saluto al Prefetto della Provincia di Lecce,  Dott.  Palomba  Claudio,  e  successivamente  presso  il  Comune  di  Gallipoli  il Sindaco Dott. Stefano Minerva.

Il Direttore Marittimo Meli, nell'imminente approccio alla stagione estiva, ha voluto altresì rimarcare, l'importanza che l'Autorità Marittima riveste nella penisola salentina identificando in essa l'elemento trainante per l'ordinato e corretto svolgimento di tutte quelle attività che hanno a che fare con gli usi pubblici e civili del mare e della costa pugliese.

GALLIPOLI 27.04.2017

Eventi

Immagine segnaposto

Operazione “GARGANO NOSTRUM” nel settore della mitilicoltura

Immagine segnaposto

BAGNANTE SOCCORSO DALLA GUARDIA COSTIERA

Immagine segnaposto

SEQUESTRATE ATTREZZATURE BALNEARI E LIBERATI 4550 MQ DI SPIAGGIA LIBERA

Immagine segnaposto

TORRE DELL’ORSO E BAIA DEI TURCHI - ACCERTATA OCCUPAZIONE ABUSIVA DI SUOLO DEMANIALE MARITTIMO DESTINATO ALLA BALNEAZIONE

Gallipoli

Immagine segnaposto

Operazione “GARGANO NOSTRUM” nel settore della mitilicoltura

Immagine segnaposto

BAGNANTE SOCCORSO DALLA GUARDIA COSTIERA

Immagine segnaposto

SEQUESTRATE ATTREZZATURE BALNEARI E LIBERATI 4550 MQ DI SPIAGGIA LIBERA

Immagine segnaposto

TORRE DELL’ORSO E BAIA DEI TURCHI - ACCERTATA OCCUPAZIONE ABUSIVA DI SUOLO DEMANIALE MARITTIMO DESTINATO ALLA BALNEAZIONE