DECINE DI SEQUESTRI DI OMBRELLONI E SDRAIO ABBANDONATE SUI LITORALI SALENTINI

Salgono a 24 le aree demaniali sgomberate dall'inizio dell'Operazione "Mare Sicuro" che ha preso il via il 17 Giugno e terminerà il 17 Settembre.

Nella giornata di ieri, durante l'attività di vigilanza demaniale, in località Torre Castiglione del comune di Porto Cesareo, i militari dell'Ufficio Locale Marittimo di Torre Cesarea in collaborazione con i Vigili Urbani del posto hanno provveduto al sequestro diverse attrezzature balneari.

L'attività posta in essere ha portato al sequestro di due ombrelloni, tredici sdraio, tre porta ombrelloni, restituendo alla pubblica fruibilità un tratto di arenile pari a circa 30 mq.

I militari hanno accertato come le attrezzature fossero riconducibili ad un privato cittadino che, di fatto, aveva iniziato un'attività di noleggio di attrezzature balneari (segnalata da un cartello pubblicitario) senza alcuna autorizzazione.

Stessi abusi sono stati riscontrati dai militari dell'Ufficio Locale Marittimo di Ugento fra Località Lido Marini e Torre San Giovanni, laddove è stato effettuato il sequestro di 12 ombrelloni e 13 fra lettini e sedie.

Tali comportamenti, più volte segnalati nel corso della stagione estiva in atto, determinano un uso improprio della spiaggia libera, in quanto la si sottrae al pubblico utilizzo.

Gallipoli, 25 agosto 2017

25/08/2017 Gallipoli Eventi

DECINE DI SEQUESTRI DI OMBRELLONI E SDRAIO ABBANDONATE SUI LITORALI SALENTINI

Salgono a 24 le aree demaniali sgomberate dall'inizio dell'Operazione "Mare Sicuro" che ha preso il via il 17 Giugno e terminerà il 17 Settembre.

Nella giornata di ieri, durante l'attività di vigilanza demaniale, in località Torre Castiglione del comune di Porto Cesareo, i militari dell'Ufficio Locale Marittimo di Torre Cesarea in collaborazione con i Vigili Urbani del posto hanno provveduto al sequestro diverse attrezzature balneari.

L'attività posta in essere ha portato al sequestro di due ombrelloni, tredici sdraio, tre porta ombrelloni, restituendo alla pubblica fruibilità un tratto di arenile pari a circa 30 mq.

I militari hanno accertato come le attrezzature fossero riconducibili ad un privato cittadino che, di fatto, aveva iniziato un'attività di noleggio di attrezzature balneari (segnalata da un cartello pubblicitario) senza alcuna autorizzazione.

Stessi abusi sono stati riscontrati dai militari dell'Ufficio Locale Marittimo di Ugento fra Località Lido Marini e Torre San Giovanni, laddove è stato effettuato il sequestro di 12 ombrelloni e 13 fra lettini e sedie.

Tali comportamenti, più volte segnalati nel corso della stagione estiva in atto, determinano un uso improprio della spiaggia libera, in quanto la si sottrae al pubblico utilizzo.

Gallipoli, 25 agosto 2017

Eventi

Immagine segnaposto

SEQUESTRATI 1000 RICCI DI MARE E SANZIONATO UN PESCATORE SPORTIVO A TORRE CESAREA

Immagine segnaposto

IL PREFETTO MARIA ROSA TRIO IN VISITA ALLA CAPITANERIA DI GALLIPOLI

Immagine segnaposto

IL PROCURATORE GENERALE DELLA REPUBBLICA PRESSO LA CORTE D’ APPELLO DI LECCE, DOTT. ANTONIO MARUCCIA, VISITA LA CAPITANERIA DI PORTO DI GALLIPOLI

Immagine segnaposto

Operazione “GARGANO NOSTRUM” nel settore della mitilicoltura

Gallipoli

Immagine segnaposto

IL PREFETTO MARIA ROSA TRIO IN VISITA ALLA CAPITANERIA DI GALLIPOLI

Immagine segnaposto

IL PROCURATORE GENERALE DELLA REPUBBLICA PRESSO LA CORTE D’ APPELLO DI LECCE, DOTT. ANTONIO MARUCCIA, VISITA LA CAPITANERIA DI PORTO DI GALLIPOLI

Immagine segnaposto

Operazione “GARGANO NOSTRUM” nel settore della mitilicoltura

Immagine segnaposto

BAGNANTE SOCCORSO DALLA GUARDIA COSTIERA