TORRE ULUZZO: BAGNANTE SOCCORSO DALLA GUARDIA COSTIERA
Nel tardo pomeriggio di ieri la Guardia Costiera di Gallipoli ha soccorso un bagnante in località Torre Uluzzo nel comune di Nardo’. In particolare, a seguito di una chiamata di soccorso effettuata da parte di alcune persone presenti in zona, la sala operativa della Capitaneria di porto di Gallipoli ha coordinato le operazioni di soccorso di un bagnante, un turista di 35 anni, che era rimasto immobile sugli scogli a seguito di un tuffo in mare da una scogliera. L’impatto con l’acqua era stato così violento da non consentire allo stesso di tornare a riva. Pertanto, la sala operativa della Capitaneria di porto di Gallipoli, coordinandosi con il personale medico del 118, ha inviato via mare il battello GC B124 che, giunto in zona, ha recuperato l’infortunato dalla scogliera e lo ha trasferito nel porto di Santa Caterina per il successivo trasferimento verso il locale nosocomio Le attività poste in essere rientrano nelle specifiche competenze attribuite al Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera - nell’ ambito della Convenzione Internazionale di Amburgo 1979, afferente la sicurezza marittima e la salvaguardia della vita umana in mare.
La Capitaneria di Porto di Gallipoli ricorda che per le sole emergenze in mare è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 il numero - blu 1530 nonché l’ascolto continuo sui canali radio dedicati, CH 16 e DSC 70.
Gallipoli, 20.08.2021

20/08/2021 Gallipoli Eventi

TORRE ULUZZO: BAGNANTE SOCCORSO DALLA GUARDIA COSTIERA
Nel tardo pomeriggio di ieri la Guardia Costiera di Gallipoli ha soccorso un bagnante in località Torre Uluzzo nel comune di Nardo’. In particolare, a seguito di una chiamata di soccorso effettuata da parte di alcune persone presenti in zona, la sala operativa della Capitaneria di porto di Gallipoli ha coordinato le operazioni di soccorso di un bagnante, un turista di 35 anni, che era rimasto immobile sugli scogli a seguito di un tuffo in mare da una scogliera. L’impatto con l’acqua era stato così violento da non consentire allo stesso di tornare a riva. Pertanto, la sala operativa della Capitaneria di porto di Gallipoli, coordinandosi con il personale medico del 118, ha inviato via mare il battello GC B124 che, giunto in zona, ha recuperato l’infortunato dalla scogliera e lo ha trasferito nel porto di Santa Caterina per il successivo trasferimento verso il locale nosocomio Le attività poste in essere rientrano nelle specifiche competenze attribuite al Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera - nell’ ambito della Convenzione Internazionale di Amburgo 1979, afferente la sicurezza marittima e la salvaguardia della vita umana in mare.
La Capitaneria di Porto di Gallipoli ricorda che per le sole emergenze in mare è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 il numero - blu 1530 nonché l’ascolto continuo sui canali radio dedicati, CH 16 e DSC 70.
Gallipoli, 20.08.2021

Eventi

Immagine segnaposto

Operazione “GARGANO NOSTRUM” nel settore della mitilicoltura

Immagine segnaposto

SEQUESTRATE ATTREZZATURE BALNEARI E LIBERATI 4550 MQ DI SPIAGGIA LIBERA

Immagine segnaposto

TORRE DELL’ORSO E BAIA DEI TURCHI - ACCERTATA OCCUPAZIONE ABUSIVA DI SUOLO DEMANIALE MARITTIMO DESTINATO ALLA BALNEAZIONE

Gallipoli

Immagine segnaposto

Operazione “GARGANO NOSTRUM” nel settore della mitilicoltura

Immagine segnaposto

SEQUESTRATE ATTREZZATURE BALNEARI E LIBERATI 4550 MQ DI SPIAGGIA LIBERA

Immagine segnaposto

TORRE DELL’ORSO E BAIA DEI TURCHI - ACCERTATA OCCUPAZIONE ABUSIVA DI SUOLO DEMANIALE MARITTIMO DESTINATO ALLA BALNEAZIONE