LA SEGNALAZIONE ALLA SALA OPERATIVA ALLE ORE 10:05 ODIERNE. IMMEDIATO L'INTERVENTO.

LA MATTINATA DI OGGI HA VISTO IMPEGNATO IL PERSONALE DELLA GUARDIA COSTIERA DI GALLIPOLI NEL SOCCORSO DI UN PESCATORE SPORTIVO DI 83 ANNI CADUTO IN MARE DAL PROPRIO GOZZO DURANTE LE OPERAZIONI DI RECUPERO DELLA PROPRIA ATTREZZATURA DI PESCA.

INTORNO ALLE ORE 10:00, INFATTI, E' GIUNTA AL NUMERO DI EMERGENZA IN MARE 1530 UNA RICHIESTA DI SOCCORRSO DA PARTE DI UN PESCATORE PROFESSIONISTA CHE, ATTIRATO DALLE URLA DURANTE LA PROPRIA NAVIGAZIONE, SI ERA IMBATTUTO IN UN NAUFRAGO ALLA DERIVA IN PROSSIMITA' DEL NATANTE SUL QUALE LO STESSO SI TROVAVA, A CIRCA 2 NM A NORD DAL PORTO COMMERCIALE DI GALLIPOLI. SUL POSTO E' STATA INVIATA IMMEDIATAMENTE LA MOTOVEDETTA SPECIALIZZATA NELLA RICERCA E SOCCORSO CP327 E IL GOMMONE B104 CHE, NEL VOLGERE DI POCHI MINUTI, INTERCETTAVANO IL SEGNALANTE E PROVVEDEVANO AL RECUPERO DEL NAUFRAGO, COSCIENTE, ANCHE SE VISIBILMENTE INFREDDOLITO E SCOSSO. AL RIENTRO IN PORTO, IL MALCAPITATO VENIVA AFFIDATO ALLE CURE MEDICHE DEL PERSONALE DEL 118, PER POI ESSERE TRASPORTATO PRESSO IL LOCALE NOSOCOMIO. L'IMBARCAZIONE ALLA DERIVA VENIVA RIMORCHIATA IN PORTO E AFFIDATA AI FAMILIARI DEL NAUFRAGO.-

 GALLIPOLI, 04.12.2018

04/12/2018 Gallipoli Eventi

LA SEGNALAZIONE ALLA SALA OPERATIVA ALLE ORE 10:05 ODIERNE. IMMEDIATO L'INTERVENTO.

LA MATTINATA DI OGGI HA VISTO IMPEGNATO IL PERSONALE DELLA GUARDIA COSTIERA DI GALLIPOLI NEL SOCCORSO DI UN PESCATORE SPORTIVO DI 83 ANNI CADUTO IN MARE DAL PROPRIO GOZZO DURANTE LE OPERAZIONI DI RECUPERO DELLA PROPRIA ATTREZZATURA DI PESCA.

INTORNO ALLE ORE 10:00, INFATTI, E' GIUNTA AL NUMERO DI EMERGENZA IN MARE 1530 UNA RICHIESTA DI SOCCORRSO DA PARTE DI UN PESCATORE PROFESSIONISTA CHE, ATTIRATO DALLE URLA DURANTE LA PROPRIA NAVIGAZIONE, SI ERA IMBATTUTO IN UN NAUFRAGO ALLA DERIVA IN PROSSIMITA' DEL NATANTE SUL QUALE LO STESSO SI TROVAVA, A CIRCA 2 NM A NORD DAL PORTO COMMERCIALE DI GALLIPOLI. SUL POSTO E' STATA INVIATA IMMEDIATAMENTE LA MOTOVEDETTA SPECIALIZZATA NELLA RICERCA E SOCCORSO CP327 E IL GOMMONE B104 CHE, NEL VOLGERE DI POCHI MINUTI, INTERCETTAVANO IL SEGNALANTE E PROVVEDEVANO AL RECUPERO DEL NAUFRAGO, COSCIENTE, ANCHE SE VISIBILMENTE INFREDDOLITO E SCOSSO. AL RIENTRO IN PORTO, IL MALCAPITATO VENIVA AFFIDATO ALLE CURE MEDICHE DEL PERSONALE DEL 118, PER POI ESSERE TRASPORTATO PRESSO IL LOCALE NOSOCOMIO. L'IMBARCAZIONE ALLA DERIVA VENIVA RIMORCHIATA IN PORTO E AFFIDATA AI FAMILIARI DEL NAUFRAGO.-

 GALLIPOLI, 04.12.2018

Eventi

Immagine segnaposto

Operazione “GARGANO NOSTRUM” nel settore della mitilicoltura

Immagine segnaposto

BAGNANTE SOCCORSO DALLA GUARDIA COSTIERA

Immagine segnaposto

SEQUESTRATE ATTREZZATURE BALNEARI E LIBERATI 4550 MQ DI SPIAGGIA LIBERA

Immagine segnaposto

TORRE DELL’ORSO E BAIA DEI TURCHI - ACCERTATA OCCUPAZIONE ABUSIVA DI SUOLO DEMANIALE MARITTIMO DESTINATO ALLA BALNEAZIONE

Gallipoli

Immagine segnaposto

Operazione “GARGANO NOSTRUM” nel settore della mitilicoltura

Immagine segnaposto

BAGNANTE SOCCORSO DALLA GUARDIA COSTIERA

Immagine segnaposto

SEQUESTRATE ATTREZZATURE BALNEARI E LIBERATI 4550 MQ DI SPIAGGIA LIBERA

Immagine segnaposto

TORRE DELL’ORSO E BAIA DEI TURCHI - ACCERTATA OCCUPAZIONE ABUSIVA DI SUOLO DEMANIALE MARITTIMO DESTINATO ALLA BALNEAZIONE