Nelle prime ora della giornata odierna, sul litorale di Serapo, la Capitaneria di Porto - Guardia Costiera di Gaeta, nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro 2018” al fine di garantire la sicurezza della navigazione, la salvaguardia della vita umana in mare, la tutela ambientale ed il corretto uso del pubblico demanio marittimo, ha posto in essere ulteriori mirati controlli finalizzati a prevenire il fenomeno della preventiva abusiva occupazione delle spiagge libere.

Tale attività, preceduta da appostamenti di osservazione e monitoraggio, permetteva di accertare l’illecita occupazione di un tratto di arenile pubblico ove erano depositate, da parte di noleggiatori locali, unità da diporto.

I militari della Guardia Costiera del Comando di Gaeta procedevano pertanto, a diffidare gli esercenti alla rimozione delle attrezzature abusivamente collocate e ad elevare verbali amministrativi dell’importo di oltre 1.000 Euro nei confronti dei noleggiatori locali.

Il materiale veniva prontamente rimosso dall’area di spiaggia abusivamente occupata per essere restituita alla libera e gratuita fruizione della collettività.

Continuerà anche nei prossimi giorni l’attività di vigilanza delle unità della Guardia Costiera di Gaeta e delle altre forze al fine di garantire la sicurezza sulle spiagge ed in mare su tutto il litorale di competenza.
27/07/2018 Gaeta

Nelle prime ora della giornata odierna, sul litorale di Serapo, la Capitaneria di Porto - Guardia Costiera di Gaeta, nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro 2018” al fine di garantire la sicurezza della navigazione, la salvaguardia della vita umana in mare, la tutela ambientale ed il corretto uso del pubblico demanio marittimo, ha posto in essere ulteriori mirati controlli finalizzati a prevenire il fenomeno della preventiva abusiva occupazione delle spiagge libere.

Tale attività, preceduta da appostamenti di osservazione e monitoraggio, permetteva di accertare l’illecita occupazione di un tratto di arenile pubblico ove erano depositate, da parte di noleggiatori locali, unità da diporto.

I militari della Guardia Costiera del Comando di Gaeta procedevano pertanto, a diffidare gli esercenti alla rimozione delle attrezzature abusivamente collocate e ad elevare verbali amministrativi dell’importo di oltre 1.000 Euro nei confronti dei noleggiatori locali.

Il materiale veniva prontamente rimosso dall’area di spiaggia abusivamente occupata per essere restituita alla libera e gratuita fruizione della collettività.

Continuerà anche nei prossimi giorni l’attività di vigilanza delle unità della Guardia Costiera di Gaeta e delle altre forze al fine di garantire la sicurezza sulle spiagge ed in mare su tutto il litorale di competenza.

Gaeta

Immagine segnaposto

“Mare Sicuro 2022” - aperto un presidio fisso di Guardia costiera presso il posto di Sperlonga

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Gaeta - al via l’operazione “MARE SICURO 2022”

Immagine segnaposto

Esplosione e sversamento di idrocarburi nel porto di Gaeta, ma è un’esercitazione della Guardia Costiera - 30-05-22

Immagine segnaposto

Incendio a bordo- due diportisti salvati dalla Guardia Costiera - 26-05-22