Praticano sci nautico in porto di fronte alla sede della Guardia Costiera: beccati e sanzionati per oltre 1.000 euro

Stamane la Guardia Costiera di Gaeta ha fermato e sanzionato un uomo per aver praticato sci nautico nel porto, nel tratto di mare antistante il lungomare “Caboto” di Gaeta.

Il provvedimento dei militari è seguito alla attività di controllo e monitoraggio svolta dal dispositivo di sicurezza della Guardia Costiera di Gaeta, predisposto in mare e lungo la costa per l’operazione Mare Sicuro, che è ancora attivo nonostante la stagione estiva sia avviata verso il termine. Durante la mattinata odierna, infatti, i militari hanno rilevato, nella rada portuale, la presenza di un’imbarcazione con a seguito un soggetto praticante sci nautico, in area non consentita per questioni di sicurezza della navigazione e portuale.

È stato immediatamente disposto l’invio della motovedetta di polizia marittima che ha contestato la violazione al diportista, V.D.J.J.R., anni 56, di origini cilene. Il soggetto è stato invitato successivamente a presentarsi presso la sede della Guardia Costiera per la notifica della sanzione amministrativa, pari ad oltre 1.000 euro, per condotta irregolare in violazione di specifica Ordinanza della Guardia Costiera che vieta la pratica dello sci nautico in porto ed impone una velocità non superiore a sei nodi, al fine di evitare il generarsi di un moto ondoso a danno delle unità ormeggiate. In questi ultimi giorni d’estate, favoriti da condizioni climatiche favorevoli, si raccomanda massima prudenza. 

15 SETTEMBRE 2019

15/09/2019 Gaeta

Praticano sci nautico in porto di fronte alla sede della Guardia Costiera: beccati e sanzionati per oltre 1.000 euro

Stamane la Guardia Costiera di Gaeta ha fermato e sanzionato un uomo per aver praticato sci nautico nel porto, nel tratto di mare antistante il lungomare “Caboto” di Gaeta.

Il provvedimento dei militari è seguito alla attività di controllo e monitoraggio svolta dal dispositivo di sicurezza della Guardia Costiera di Gaeta, predisposto in mare e lungo la costa per l’operazione Mare Sicuro, che è ancora attivo nonostante la stagione estiva sia avviata verso il termine. Durante la mattinata odierna, infatti, i militari hanno rilevato, nella rada portuale, la presenza di un’imbarcazione con a seguito un soggetto praticante sci nautico, in area non consentita per questioni di sicurezza della navigazione e portuale.

È stato immediatamente disposto l’invio della motovedetta di polizia marittima che ha contestato la violazione al diportista, V.D.J.J.R., anni 56, di origini cilene. Il soggetto è stato invitato successivamente a presentarsi presso la sede della Guardia Costiera per la notifica della sanzione amministrativa, pari ad oltre 1.000 euro, per condotta irregolare in violazione di specifica Ordinanza della Guardia Costiera che vieta la pratica dello sci nautico in porto ed impone una velocità non superiore a sei nodi, al fine di evitare il generarsi di un moto ondoso a danno delle unità ormeggiate. In questi ultimi giorni d’estate, favoriti da condizioni climatiche favorevoli, si raccomanda massima prudenza. 

15 SETTEMBRE 2019

Gaeta

Immagine segnaposto

“Mare Sicuro 2022” - aperto un presidio fisso di Guardia costiera presso il posto di Sperlonga

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Gaeta - al via l’operazione “MARE SICURO 2022”

Immagine segnaposto

Esplosione e sversamento di idrocarburi nel porto di Gaeta, ma è un’esercitazione della Guardia Costiera - 30-05-22

Immagine segnaposto

Incendio a bordo- due diportisti salvati dalla Guardia Costiera - 26-05-22