Il 24 maggio scorso in occasione della “Giornata nazionale della sicurezza in mare” la Lega Navale Italiana sezione di Gaeta e la Capitaneria di porto di Gaeta hanno progettato, a livello locale, una serie di eventi per meglio sottolineare l’obiettivo comune: la promozione della cultura del mare finalizzata ad una fruizione sicura del litorale e del mare.

Il programma della manifestazione ha visto impegnata nel corso della mattinata, la Capitaneria di porto di Gaeta nella illustrazione delle principali regole per una sicura balneazione, a favore dei numerosi studenti e aspiranti assistenti bagnanti intervenuti, per l’occasione, sul litorale di Serapo a Gaeta.

Al termine gli alunni ed i corsisti hanno assistito ad una dimostrazione di salvamento in mare a cura di assistenti bagnanti abilitati, sotto il coordinamento della motovedetta CP 856 della Guardia Costiera di Gaeta intervenuta per la simulazione del salvataggio. Il presidente della locale Lega Navale – dott. Giacomo Bonelli – ha spiegato al giovane pubblico le tecniche di primo soccorso.

Nel pomeriggio, presso la sede della locale Lega Navale, il Comandante della Capitaneria di porto di Gaeta alla presenza del Sindaco di Gaeta, dei rappresentati della Associazione degli stabilimenti balneari e numerosi ospiti ha tenuto una conferenza sulla sicurezza in mare, illustrando l’organizzazione del soccorso in mare che fa capo alla Guardia Costiera e le regole principali per un’estate da trascorrere in sicurezza.  

Al termine il presidente Bonelli ha consegnato il premio “Sicurezza in mare” al decano degli istruttori assistenti bagnanti, per la sua lunga attività di formatore nei corsi di salvamento.

23/05/2014 Gaeta

Il 24 maggio scorso in occasione della “Giornata nazionale della sicurezza in mare” la Lega Navale Italiana sezione di Gaeta e la Capitaneria di porto di Gaeta hanno progettato, a livello locale, una serie di eventi per meglio sottolineare l’obiettivo comune: la promozione della cultura del mare finalizzata ad una fruizione sicura del litorale e del mare.

Il programma della manifestazione ha visto impegnata nel corso della mattinata, la Capitaneria di porto di Gaeta nella illustrazione delle principali regole per una sicura balneazione, a favore dei numerosi studenti e aspiranti assistenti bagnanti intervenuti, per l’occasione, sul litorale di Serapo a Gaeta.

Al termine gli alunni ed i corsisti hanno assistito ad una dimostrazione di salvamento in mare a cura di assistenti bagnanti abilitati, sotto il coordinamento della motovedetta CP 856 della Guardia Costiera di Gaeta intervenuta per la simulazione del salvataggio. Il presidente della locale Lega Navale – dott. Giacomo Bonelli – ha spiegato al giovane pubblico le tecniche di primo soccorso.

Nel pomeriggio, presso la sede della locale Lega Navale, il Comandante della Capitaneria di porto di Gaeta alla presenza del Sindaco di Gaeta, dei rappresentati della Associazione degli stabilimenti balneari e numerosi ospiti ha tenuto una conferenza sulla sicurezza in mare, illustrando l’organizzazione del soccorso in mare che fa capo alla Guardia Costiera e le regole principali per un’estate da trascorrere in sicurezza.  

Al termine il presidente Bonelli ha consegnato il premio “Sicurezza in mare” al decano degli istruttori assistenti bagnanti, per la sua lunga attività di formatore nei corsi di salvamento.

Gaeta

Immagine segnaposto

“Mare Sicuro 2022” - aperto un presidio fisso di Guardia costiera presso il posto di Sperlonga

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto di Gaeta - al via l’operazione “MARE SICURO 2022”

Immagine segnaposto

Esplosione e sversamento di idrocarburi nel porto di Gaeta, ma è un’esercitazione della Guardia Costiera - 30-05-22

Immagine segnaposto

Incendio a bordo- due diportisti salvati dalla Guardia Costiera - 26-05-22