Nella giornata di oggi è stata condotta, dalla Capitaneria di porto di Crotone, una complessa operazione di Polizia Marittima finalizzata alla vigilanza ed al contrasto della pesca illegale di specie protette quali tonno rosso e pesce spada.  

L'attività di  controllo, attestatasi precisamente nella frazione Le Castella del comune di Isola di Capo Rizzuto, ha portato a far rintracciare un pescatore intento a sbarcare da un'unità da pesca diversi esemplari di pesce spada sotto misura. Gli stessi venivano contestualmente caricati su un furgone per il successivo trasporto e commercializzazione del pescato.

Colto in flagranza di reato, i militari della Capitaneria di porto di Crotone decidevano di intervenire, ispezionando il mezzo e rinvenendo all'interno n. 3 cassette contenenti 14 esemplari (circa 35 kg), di pesce spada di taglia inferiore alla taglia minima.

Il prodotto ittico veniva immediatamente posto sotto sequestro e successivamente devoluto in beneficenza.

Si evidenzia, soprattutto per quanto riguarda il consumatore finale,  che l'attuale normativa vigente  sanziona non soltanto la cattura ma anche il semplice trasporto e detenzione di prodotto ittico sotto misura.  Pertanto, l'acquisto  da parte dei consumatori di prodotti ittici provenienti da tali forme di pesca illecita è penalmente perseguibile.

01/10/2015 Le Castella (KR)

Nella giornata di oggi è stata condotta, dalla Capitaneria di porto di Crotone, una complessa operazione di Polizia Marittima finalizzata alla vigilanza ed al contrasto della pesca illegale di specie protette quali tonno rosso e pesce spada.  

L'attività di  controllo, attestatasi precisamente nella frazione Le Castella del comune di Isola di Capo Rizzuto, ha portato a far rintracciare un pescatore intento a sbarcare da un'unità da pesca diversi esemplari di pesce spada sotto misura. Gli stessi venivano contestualmente caricati su un furgone per il successivo trasporto e commercializzazione del pescato.

Colto in flagranza di reato, i militari della Capitaneria di porto di Crotone decidevano di intervenire, ispezionando il mezzo e rinvenendo all'interno n. 3 cassette contenenti 14 esemplari (circa 35 kg), di pesce spada di taglia inferiore alla taglia minima.

Il prodotto ittico veniva immediatamente posto sotto sequestro e successivamente devoluto in beneficenza.

Si evidenzia, soprattutto per quanto riguarda il consumatore finale,  che l'attuale normativa vigente  sanziona non soltanto la cattura ma anche il semplice trasporto e detenzione di prodotto ittico sotto misura.  Pertanto, l'acquisto  da parte dei consumatori di prodotti ittici provenienti da tali forme di pesca illecita è penalmente perseguibile.

Le Castella (KR)

Immagine segnaposto

I primi risultati del presidio stagionale estivo di Le Castella nell'Area Marina Protetta

Immagine segnaposto

Apre il presidio della Guardia Costiera a Le Castella

Immagine segnaposto

Commercio abusivo di prodotto ittico – sequestrati 130 Kg di tonni

Immagine segnaposto

Sorpreso a pescare ricci di mare