Sono 1137 i migranti approdati, poco dopo le 17.30 di ieri nel porto di Crotone, di cui 773 uomini,  316 donne (di cui due incinte) e 48 minori; di questi ultimi, 18 sono non accompagnati, e quindi, verranno affidati al comune pitagorico. In 513 ripartiranno per essere ospitati presso altre strutture italiane mentre i restanti, almeno temporaneamente, resteranno al Cara del S. Anna. Questi i dati dell'ultimo sbarco, avvenuto dalla nave "Dattilo" della Guardia Costiera, che ha portato a Crotone migranti di prevalenza proveniente da Eritrea, Suda, e Siria, ma anche qualcuno di origine tunisina e marocchina.

Ed è stato uno sbarco avvenuto sotto la pioggia, tanto che i migranti erano tutti zuppi di acqua e infreddoliti.

Ad accoglierli, secondo il piano di emergenza predisposto dalla prefettura di Crotone, il personale sanitario del 118, i volontari della Croce Rossa e della Misericordia di Isola di Capo Rizzuto, personale della Capitaneria di porto di Crotone e altre forze dell'ordine.

Dopo le prime cure e le operazioni pre ​identificazione, sono stati trasferiti nelle loro destinazioni.


21/09/2015 Porto di Crotone

Sono 1137 i migranti approdati, poco dopo le 17.30 di ieri nel porto di Crotone, di cui 773 uomini,  316 donne (di cui due incinte) e 48 minori; di questi ultimi, 18 sono non accompagnati, e quindi, verranno affidati al comune pitagorico. In 513 ripartiranno per essere ospitati presso altre strutture italiane mentre i restanti, almeno temporaneamente, resteranno al Cara del S. Anna. Questi i dati dell'ultimo sbarco, avvenuto dalla nave "Dattilo" della Guardia Costiera, che ha portato a Crotone migranti di prevalenza proveniente da Eritrea, Suda, e Siria, ma anche qualcuno di origine tunisina e marocchina.

Ed è stato uno sbarco avvenuto sotto la pioggia, tanto che i migranti erano tutti zuppi di acqua e infreddoliti.

Ad accoglierli, secondo il piano di emergenza predisposto dalla prefettura di Crotone, il personale sanitario del 118, i volontari della Croce Rossa e della Misericordia di Isola di Capo Rizzuto, personale della Capitaneria di porto di Crotone e altre forze dell'ordine.

Dopo le prime cure e le operazioni pre ​identificazione, sono stati trasferiti nelle loro destinazioni.


Porto di Crotone

Immagine segnaposto

A Crotone nave con 378 migranti a bordo

Immagine segnaposto

Crotone – Sbarcano in 48 dalla “OLYMPIC COMMANDER”

Immagine segnaposto

Migranti, doppio sbarco al porto di Crotone. Soccorse oltre 500 persone

Immagine segnaposto

A Crotone sbarcano 71 migranti, tra di loro una salma