Il Prefetto di Crotone, dott.ssa Cosima di Stani è stata accolta a bordo della motovedetta CP321 della Capitaneria di porto di Crotone per una breve ricognizione del litorale via mare.

Il Comandante della Capitaneria di porto Capitano di Vascello ANDRONACO, ha accompagnato a bordo il Prefetto illustrando le principali aree tematiche di interesse marittimo di carattere locale, non mancando di evidenziare le criticità che ancora interessano un tratto di costa tra i più belli e suggestivi in Italia.

E' stata un'utile occasione per esaminare da mare l'area d'interesse nazionale prospiciente l'ex complesso industriale ora di proprietà Syndial, che a breve sarà interessato da importanti lavori di bonifica. La dott.ssa di Stani ha avuto la possibilità di osservare da vicino la piattaforma di estrazione Luna "A" e l'incantevole tratto di costa compreso tra Capo Colonna e Torre Scifo.

Il Prefetto, durante la navigazione, ha preso posto in plancia ed ha provato le caratteristiche che fanno della classe 300 una barca unica nel suo genere: unità navale inaffondabile capace di navigare con qualsiasi condizione meteo marina a più di 30 nodi di velocità.

Il Prefetto ha voluto rivolgere parole di apprezzamento verso gli equipaggi della motovedetta SAR per il lavoro svolto a favore della collettività, in particolar modo nel delicato settore della ricerca e del soccorso in mare.

25/05/2018 Crotone

Il Prefetto di Crotone, dott.ssa Cosima di Stani è stata accolta a bordo della motovedetta CP321 della Capitaneria di porto di Crotone per una breve ricognizione del litorale via mare.

Il Comandante della Capitaneria di porto Capitano di Vascello ANDRONACO, ha accompagnato a bordo il Prefetto illustrando le principali aree tematiche di interesse marittimo di carattere locale, non mancando di evidenziare le criticità che ancora interessano un tratto di costa tra i più belli e suggestivi in Italia.

E' stata un'utile occasione per esaminare da mare l'area d'interesse nazionale prospiciente l'ex complesso industriale ora di proprietà Syndial, che a breve sarà interessato da importanti lavori di bonifica. La dott.ssa di Stani ha avuto la possibilità di osservare da vicino la piattaforma di estrazione Luna "A" e l'incantevole tratto di costa compreso tra Capo Colonna e Torre Scifo.

Il Prefetto, durante la navigazione, ha preso posto in plancia ed ha provato le caratteristiche che fanno della classe 300 una barca unica nel suo genere: unità navale inaffondabile capace di navigare con qualsiasi condizione meteo marina a più di 30 nodi di velocità.

Il Prefetto ha voluto rivolgere parole di apprezzamento verso gli equipaggi della motovedetta SAR per il lavoro svolto a favore della collettività, in particolar modo nel delicato settore della ricerca e del soccorso in mare.

Crotone

Immagine segnaposto

Soccorsi 77 migranti dalla Guardia Costiera di Crotone

Immagine segnaposto

Stagione balneare 2021 - Si intensificano i controlli della Guardia Costiera nel periodo di ferragosto

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera trova il corpo dell'apneista disperso in mare a Capo Colonna

Immagine segnaposto

Esercitazione antinquinamento e antincendio in porto 2021