Il 20 Marzo u.s., l'Ammiraglio Ispettore Vincenzo MELONE, Comandante generale del Corpo delle capitanerie di porto, si è recato in visita a Crotone presso la sede della Capitaneria di porto.

Accompagnato dal Direttore Marittimo, Capitano di Vascello Giancarlo RUSSO, è stato accolto dal Capo del Compartimento marittimo.

Ha condotto un veloce briefing con gli Ufficiali superiori ed i titolari dell'Ufficio Circondariale marittimo di Soverato e degli Uffici locali di Catanzaro lido e Cirò Marina, nel quale ha voluto illustrare le linee d'azione che il Corpo sta seguendo per lo sviluppo futuro, in coerenza con gli indirizzi politici nazionali e gli obiettivi strategici della politica internazionale dell'Unione europea, volti alla tutela degli interessi della collettività connessi con il legittimo uso del mare e delle sue risorse.

L'Ammiraglio Melone ha voluto incontrare il personale civile e militare della Capitaneria di porto cui ha rivolto il suo personale apprezzamento per il lavoro quotidianamente svolto sul territorio. Ha ribadito che è grazie al lavoro incessante degli 11.000 appartenenti al Corpo, uomini e donne, se oggi le Capitanerie di porto vengono riconosciute come espressione di un modello organizzativo efficiente.

Un particolare e sentito ringraziamento l'ha rivolto agli equipaggi delle motovedette adibite al soccorso in mare, impiegate nel difficile contesto del fenomeno della migrazione irregolare.

L'Ammiraglio ha sottolineato quale importanza abbia il defatigante lavoro quotidiano condotto a favore delle migliaia di vite strappate al mare dalla Guardia Costiera italiana, il più delle volte a grandi distanze dalle coste nazionali.

Al termine, l'Ammiraglio è stato omaggiato dal Comandante della Capitaneria di porto di un piccolo dono. A questo si è aggiunto il tradizionale crest consegnato dal Comandante della motovedetta CP289 di Reggio Calabria, da poco rientrata dall'impiego operativo in acque Greche per la gestione dei flussi migratori.

Nel primo pomeriggio la visita è proseguita presso la Capitaneria di porto di Corigliano Calabro.

23/03/2017 Crotone

Il 20 Marzo u.s., l'Ammiraglio Ispettore Vincenzo MELONE, Comandante generale del Corpo delle capitanerie di porto, si è recato in visita a Crotone presso la sede della Capitaneria di porto.

Accompagnato dal Direttore Marittimo, Capitano di Vascello Giancarlo RUSSO, è stato accolto dal Capo del Compartimento marittimo.

Ha condotto un veloce briefing con gli Ufficiali superiori ed i titolari dell'Ufficio Circondariale marittimo di Soverato e degli Uffici locali di Catanzaro lido e Cirò Marina, nel quale ha voluto illustrare le linee d'azione che il Corpo sta seguendo per lo sviluppo futuro, in coerenza con gli indirizzi politici nazionali e gli obiettivi strategici della politica internazionale dell'Unione europea, volti alla tutela degli interessi della collettività connessi con il legittimo uso del mare e delle sue risorse.

L'Ammiraglio Melone ha voluto incontrare il personale civile e militare della Capitaneria di porto cui ha rivolto il suo personale apprezzamento per il lavoro quotidianamente svolto sul territorio. Ha ribadito che è grazie al lavoro incessante degli 11.000 appartenenti al Corpo, uomini e donne, se oggi le Capitanerie di porto vengono riconosciute come espressione di un modello organizzativo efficiente.

Un particolare e sentito ringraziamento l'ha rivolto agli equipaggi delle motovedette adibite al soccorso in mare, impiegate nel difficile contesto del fenomeno della migrazione irregolare.

L'Ammiraglio ha sottolineato quale importanza abbia il defatigante lavoro quotidiano condotto a favore delle migliaia di vite strappate al mare dalla Guardia Costiera italiana, il più delle volte a grandi distanze dalle coste nazionali.

Al termine, l'Ammiraglio è stato omaggiato dal Comandante della Capitaneria di porto di un piccolo dono. A questo si è aggiunto il tradizionale crest consegnato dal Comandante della motovedetta CP289 di Reggio Calabria, da poco rientrata dall'impiego operativo in acque Greche per la gestione dei flussi migratori.

Nel primo pomeriggio la visita è proseguita presso la Capitaneria di porto di Corigliano Calabro.

Crotone

Immagine segnaposto

Soccorsi 77 migranti dalla Guardia Costiera di Crotone

Immagine segnaposto

Stagione balneare 2021 - Si intensificano i controlli della Guardia Costiera nel periodo di ferragosto

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera trova il corpo dell'apneista disperso in mare a Capo Colonna

Immagine segnaposto

Esercitazione antinquinamento e antincendio in porto 2021