Questa mattina, a seguito di segnalazioni pervenute da alcuni cittadini, la Capitaneria di porto è intervenuta nei pressi dello stabilimento galleggiante per verificare la notizia della presenza in mare di un cassone di colore giallo semisommerso, spiaggiato a pochi metri dalla riva.

Il personale militare intervenuto in zona ha potuto constatare che si tratta di una cosiddetta briccola di ormeggio, ovvero una struttura utilizzata nei pontili galleggianti per favorire l'ormeggio delle navi.

Al termine di alcune verifiche condotte dalla Guardia Costiera, è emerso che si tratta proprio di una struttura facente parte del pontile galleggiante di Cirò Marina di proprietà della Syndial.

A causa delle pessime condizioni metereologiche di questi giorni, la struttura si è staccata dal suo punto di ormeggio ed ha viaggiato alla deriva sino a raggiungere stamane la costa crotonese.

La Capitaneria di porto, come previsto dalle vigenti norme in questi casi, ha diffidato la Syndial alla rimozione immediata del galleggiante in questione.

Naturalmente, le operazioni di rimozione potranno iniziare solamente quando le condizioni meteomarine saranno favorevoli per operare in regime di sicurezza.

09/01/2017 Crotone

Questa mattina, a seguito di segnalazioni pervenute da alcuni cittadini, la Capitaneria di porto è intervenuta nei pressi dello stabilimento galleggiante per verificare la notizia della presenza in mare di un cassone di colore giallo semisommerso, spiaggiato a pochi metri dalla riva.

Il personale militare intervenuto in zona ha potuto constatare che si tratta di una cosiddetta briccola di ormeggio, ovvero una struttura utilizzata nei pontili galleggianti per favorire l'ormeggio delle navi.

Al termine di alcune verifiche condotte dalla Guardia Costiera, è emerso che si tratta proprio di una struttura facente parte del pontile galleggiante di Cirò Marina di proprietà della Syndial.

A causa delle pessime condizioni metereologiche di questi giorni, la struttura si è staccata dal suo punto di ormeggio ed ha viaggiato alla deriva sino a raggiungere stamane la costa crotonese.

La Capitaneria di porto, come previsto dalle vigenti norme in questi casi, ha diffidato la Syndial alla rimozione immediata del galleggiante in questione.

Naturalmente, le operazioni di rimozione potranno iniziare solamente quando le condizioni meteomarine saranno favorevoli per operare in regime di sicurezza.

Crotone

Immagine segnaposto

Capitaneria di porto, il Comandante Generale in visita a Crotone

Immagine segnaposto

Guardia Costiera e Polizia Stradale sequestrano oltre mezza tonnellata di Bianchetto

Immagine segnaposto

Pesca di frodo - Guardia Costiera sequestra 150 chili di bianchetto

Immagine segnaposto

Elevate sanzioni amministrative per complessivi 10.000 Euro nel corso di una operazione della Guardia Costiera