E' approdata poco prima delle 15 nel porto di Crotone la motonave "Olympic Commander", battente bandiera  norvegese con a bordo 1.198 migranti soccorsi dal dispositivo internazionale "Frontex", che li ha tratti in salvo lungo il canale di Sicilia.

Ad attendere quest'ennesima marea umana  l'apparato organizzativo predisposto dalla Prefettura di Crotone che, visto proprio l'alto numero delle persone coinvolte, nel tardo pomeriggio di ieri, aveva già avuto una riunione di coordinamento, così da mettere a punto il piano operativo e logistico.

Sbarcate anche alcune donne incinte, circa una quindicina, che sono state sottoposte alle prime cure del caso ad opera del Suem 118. A provvedere alla distribuzione di generi di conforto e del relativo kit, i volontari della Misericordia e delle Croce Rossa Italiana.

Sul posto anche personale della Capitaneria di porto e delle forze dell'ordine e i sanitari dell'Asp che hanno provveduto ad effettuare un primo screening medico.

Delle persone sbarcate solo 150 resteranno in Calabria.

14/07/2017 Porrto di Crotone

E' approdata poco prima delle 15 nel porto di Crotone la motonave "Olympic Commander", battente bandiera  norvegese con a bordo 1.198 migranti soccorsi dal dispositivo internazionale "Frontex", che li ha tratti in salvo lungo il canale di Sicilia.

Ad attendere quest'ennesima marea umana  l'apparato organizzativo predisposto dalla Prefettura di Crotone che, visto proprio l'alto numero delle persone coinvolte, nel tardo pomeriggio di ieri, aveva già avuto una riunione di coordinamento, così da mettere a punto il piano operativo e logistico.

Sbarcate anche alcune donne incinte, circa una quindicina, che sono state sottoposte alle prime cure del caso ad opera del Suem 118. A provvedere alla distribuzione di generi di conforto e del relativo kit, i volontari della Misericordia e delle Croce Rossa Italiana.

Sul posto anche personale della Capitaneria di porto e delle forze dell'ordine e i sanitari dell'Asp che hanno provveduto ad effettuare un primo screening medico.

Delle persone sbarcate solo 150 resteranno in Calabria.