Si sono completate le attività di sbarco, avviate nella mattinata odierna che hanno interessato i migranti sopraggiunti a bordo della motonave "Bourbon Argos" impiegata nel dispositivo del soccorso internazionale, attivo nel canale di Sicilia. Le operazioni si sono svolte secondo il collaudato meccanismo messo a punto nel cosiddetto protocollo operativo sbarchi per un compito coordinamento, delle modalità d'intervento delle strutture operative del pubblico soccorso delle forze di polizia e dell'associazionismo.

Tra gli immigrati scesi oggi sulla banchina pitagorica almeno 32 le donne, di cui una incinta. Stando ai controlli sanitari sia a bordo che a terra sarebbero tutti in buone condizioni di salute.

Gli immigrati provengono quasi tutti dall'area sub sahariana: in maggior parte dalla Nigeria, dall'Eritrea, dal Ghana e dal Gandia.

Sulla banchina di Crotone tutte le operazioni di prima accoglienza, identificazione e di assistenza sanitaria sono state predisposte dalla Prefettura ed attuate da forze dell'ordine, Capitaneria di porto, Asp, 118 e associazioni di volontariato.

09/12/2015 Porto di Crotone

Si sono completate le attività di sbarco, avviate nella mattinata odierna che hanno interessato i migranti sopraggiunti a bordo della motonave "Bourbon Argos" impiegata nel dispositivo del soccorso internazionale, attivo nel canale di Sicilia. Le operazioni si sono svolte secondo il collaudato meccanismo messo a punto nel cosiddetto protocollo operativo sbarchi per un compito coordinamento, delle modalità d'intervento delle strutture operative del pubblico soccorso delle forze di polizia e dell'associazionismo.

Tra gli immigrati scesi oggi sulla banchina pitagorica almeno 32 le donne, di cui una incinta. Stando ai controlli sanitari sia a bordo che a terra sarebbero tutti in buone condizioni di salute.

Gli immigrati provengono quasi tutti dall'area sub sahariana: in maggior parte dalla Nigeria, dall'Eritrea, dal Ghana e dal Gandia.

Sulla banchina di Crotone tutte le operazioni di prima accoglienza, identificazione e di assistenza sanitaria sono state predisposte dalla Prefettura ed attuate da forze dell'ordine, Capitaneria di porto, Asp, 118 e associazioni di volontariato.

Porto di Crotone

Immagine segnaposto

A Crotone nave con 378 migranti a bordo

Immagine segnaposto

Crotone – Sbarcano in 48 dalla “OLYMPIC COMMANDER”

Immagine segnaposto

Migranti, doppio sbarco al porto di Crotone. Soccorse oltre 500 persone

Immagine segnaposto

A Crotone sbarcano 71 migranti, tra di loro una salma