​Presentata stamani, presso la Capitaneria di porto di Civitavecchia, l'operazione "Mare Sicuro 2017", consueta campagna istituzionale promossa quest'anno, dal 17 giugno al 17 settembre, dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto mirata ad affrontare la stagione estiva garantendo vacanze sicure nel rispetto dell'ambiente marino e della legalità.

Dopo gli importanti risultati conseguiti lo scorso anno, i circa 80 tra uomini e donne della Guardia Costiera di Civitavecchia, con l'impiego di 4 motovedette, 5 unità minori e numerose pattuglie terrestri dislocate nei punti di maggior affluenza, controlleranno gli 84 chilometri del litorale di giurisdizione, da mare e da terra.

Particolare attenzione sarà rivolta al pattugliamento dei tratti di spiaggia libera sprovvisti di assistenza ai bagnanti che, quest'anno, saranno svolti con un dispositivo che prevede anche l'impiego di un battello pneumatico classe "Alfa", ridislocato recentemente nella sede di Civitavecchia.

Al fine di tutelare al meglio il primario interesse della salvaguardia della vita umana in mare, nessuna tolleranza sarà concessa alle trasgressioni delle unità da diporto all'interno della fascia dei 200 metri destinata alla balneazione e nei confronti degli utilizzatori dei kitesurf che non svolgono l'attività sportiva nelle aree espressamente autorizzate, dedicate ed attrezzate dai Comuni.

Per questa stagione è stata emanata la nuova Ordinanza di sicurezza balneare nr. 58/2017 con alcuni aggiornamenti rispetto alla precedente, tra i quali la disciplina per l'utilizzo di nuovi sistemi di salvataggio a propulsione elettrica, aggiuntivi rispetto alle altre dotazioni di sicurezza prescritte.

Dopo i buoni risultati registrati lo scorso anno nella fase sperimentale, concordata nell'ambito della consulta dei comuni costieri l'ordinanza della Capitaneria di porto ha reso obbligatorio i cartelli plurilingue informativi dell'assenza di assistenza ai bagnanti, realizzati grazie alla collaborazione sinergica con l'ANCI Lazio che saranno installati presso le spiagge non presidiate del compartimento marittimo di Civitavecchia.

Anche quest'anno, al fine di evitare la duplicazione dei controlli, sarà distribuito il "bollino blu" - in coordinamento con le altre forze operanti in mare - alle unità da diporto risultate in regola con la documentazione di bordo e il possesso delle dotazioni di sicurezza previste.

Ulteriore novità di quest'anno è l'adozione del numero unico per le emergenze 112, attivo al momento per le sole utenze telefoniche ricadenti nel territorio della provincia di Roma - con prefisso 06 - il quale affiancherà il numero blu 1530 per le emergenze in mare, valido su tutto il territorio nazionale 24 ore al giorno.

16/06/2017 Civitavecchia Eventi

​Presentata stamani, presso la Capitaneria di porto di Civitavecchia, l'operazione "Mare Sicuro 2017", consueta campagna istituzionale promossa quest'anno, dal 17 giugno al 17 settembre, dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto mirata ad affrontare la stagione estiva garantendo vacanze sicure nel rispetto dell'ambiente marino e della legalità.

Dopo gli importanti risultati conseguiti lo scorso anno, i circa 80 tra uomini e donne della Guardia Costiera di Civitavecchia, con l'impiego di 4 motovedette, 5 unità minori e numerose pattuglie terrestri dislocate nei punti di maggior affluenza, controlleranno gli 84 chilometri del litorale di giurisdizione, da mare e da terra.

Particolare attenzione sarà rivolta al pattugliamento dei tratti di spiaggia libera sprovvisti di assistenza ai bagnanti che, quest'anno, saranno svolti con un dispositivo che prevede anche l'impiego di un battello pneumatico classe "Alfa", ridislocato recentemente nella sede di Civitavecchia.

Al fine di tutelare al meglio il primario interesse della salvaguardia della vita umana in mare, nessuna tolleranza sarà concessa alle trasgressioni delle unità da diporto all'interno della fascia dei 200 metri destinata alla balneazione e nei confronti degli utilizzatori dei kitesurf che non svolgono l'attività sportiva nelle aree espressamente autorizzate, dedicate ed attrezzate dai Comuni.

Per questa stagione è stata emanata la nuova Ordinanza di sicurezza balneare nr. 58/2017 con alcuni aggiornamenti rispetto alla precedente, tra i quali la disciplina per l'utilizzo di nuovi sistemi di salvataggio a propulsione elettrica, aggiuntivi rispetto alle altre dotazioni di sicurezza prescritte.

Dopo i buoni risultati registrati lo scorso anno nella fase sperimentale, concordata nell'ambito della consulta dei comuni costieri l'ordinanza della Capitaneria di porto ha reso obbligatorio i cartelli plurilingue informativi dell'assenza di assistenza ai bagnanti, realizzati grazie alla collaborazione sinergica con l'ANCI Lazio che saranno installati presso le spiagge non presidiate del compartimento marittimo di Civitavecchia.

Anche quest'anno, al fine di evitare la duplicazione dei controlli, sarà distribuito il "bollino blu" - in coordinamento con le altre forze operanti in mare - alle unità da diporto risultate in regola con la documentazione di bordo e il possesso delle dotazioni di sicurezza previste.

Ulteriore novità di quest'anno è l'adozione del numero unico per le emergenze 112, attivo al momento per le sole utenze telefoniche ricadenti nel territorio della provincia di Roma - con prefisso 06 - il quale affiancherà il numero blu 1530 per le emergenze in mare, valido su tutto il territorio nazionale 24 ore al giorno.

Eventi

Immagine segnaposto

Attracco nave portacontainer banchina 25

Immagine segnaposto

Operazione Onda BLU contrasto illeciti ambientali

Immagine segnaposto

Corso formazione BLSD militari Guardia Costiera Civitavecchia

Immagine segnaposto

Il Direttore marittimo del Lazio in visita dal Procuratore di Cassino

Civitavecchia

Immagine segnaposto

Operazione Mare Sicuro 2021 il bilancio della Guardia Costiera nel Lazio

Immagine segnaposto

Attracco nave portacontainer banchina 25

Immagine segnaposto

Attività sul territorio controlli e sanzioni

Immagine segnaposto

Giornata europea del mare