Nella mattinata odierna è iniziata la rimozione di oltre 20 imbarcazioni abbandonate su aree demaniali marittime del litorale di Ladispoli, da Marina di S. Nicola fino a Torre Flavia.

Le operazioni hanno consentito al momento la rimozione di 10 scafi, e proseguiranno nei prossimi giorni sino allo sgombero totale del litorale.

L'attività è stata condotta sotto la regìa della Guardia Costiera, ed in particolare dell'Ufficio Locale Marittimo di Ladispoli, in collaborazione con l'Ufficio Demanio del Comune e con il Consorzio di Marina di S. Nicola.

Al termine dei lavori, è stata effettuata apposita comunicazione di notizia di reato (ex art. 347 c.p.p.) a carico di ignoti, per occupazione abusiva di suolo demaniale.

Le operazioni, finalizzate a garantire il diritto di tutti i cittadini ad usufruire correttamente e liberamente del demanio marittimo e a preservare il paesaggio e l'habitat costiero, hanno peraltro consentito di prevenire possibili danni ambientali da inquinamento dello specchio acqueo antistante l'area del litorale interessata.

L'attività in oggetto rientra nella campagna di polizia demaniale che il personale della Direzione Marittima del Lazio persegue costantemente su tutto il litorale della Regione, ed ha come obiettivo principale quello di garantire la pubblica fruibilità delle coste laziali e degli specchi acquei antistanti, evitando che simili situazioni possano pregiudicare o limitare il diritto di tutti i cittadini a godere di tali pubblici beni.

 

Civitavecchia, 28.05.2015

22/06/2015 Civitavecchia

Nella mattinata odierna è iniziata la rimozione di oltre 20 imbarcazioni abbandonate su aree demaniali marittime del litorale di Ladispoli, da Marina di S. Nicola fino a Torre Flavia.

Le operazioni hanno consentito al momento la rimozione di 10 scafi, e proseguiranno nei prossimi giorni sino allo sgombero totale del litorale.

L'attività è stata condotta sotto la regìa della Guardia Costiera, ed in particolare dell'Ufficio Locale Marittimo di Ladispoli, in collaborazione con l'Ufficio Demanio del Comune e con il Consorzio di Marina di S. Nicola.

Al termine dei lavori, è stata effettuata apposita comunicazione di notizia di reato (ex art. 347 c.p.p.) a carico di ignoti, per occupazione abusiva di suolo demaniale.

Le operazioni, finalizzate a garantire il diritto di tutti i cittadini ad usufruire correttamente e liberamente del demanio marittimo e a preservare il paesaggio e l'habitat costiero, hanno peraltro consentito di prevenire possibili danni ambientali da inquinamento dello specchio acqueo antistante l'area del litorale interessata.

L'attività in oggetto rientra nella campagna di polizia demaniale che il personale della Direzione Marittima del Lazio persegue costantemente su tutto il litorale della Regione, ed ha come obiettivo principale quello di garantire la pubblica fruibilità delle coste laziali e degli specchi acquei antistanti, evitando che simili situazioni possano pregiudicare o limitare il diritto di tutti i cittadini a godere di tali pubblici beni.

 

Civitavecchia, 28.05.2015

Civitavecchia

Immagine segnaposto

Operazione Mare Sicuro 2021 il bilancio della Guardia Costiera nel Lazio

Immagine segnaposto

Attracco nave portacontainer banchina 25

Immagine segnaposto

Attività sul territorio controlli e sanzioni

Immagine segnaposto

Giornata europea del mare