Giovedì 11 Giugno, presso la biblioteca del Centro storico culturale del Corpo delle Capitanerie di porto, ubicato all'interno del Forte Michelangelo, sono ricominciate le prove d'esame per il conseguimento dei Certificati di competenza (CoC), settore di macchina e coperta, per il traffico e per il diporto, necessari per imbarcare a bordo di navi mercantili secondo quanto previsto dalla normativa nazionale, comunitaria e internazionale.

Gli esami, importante momento formativo per garantire prospettive di carriera per i marittimi del nostro Paese, erano stati infatti interrotti nel mese di Marzo a causa dell'emergenza sanitaria. Dopo tre mesi si è tenuta oggi la prima prova scritta di inglese tecnico a favore di circa 80 candidati – di cui 40 previsti per la giornata di domani -, sotto il coordinamento della Direzione marittima – Guardia Costiera di Civitavecchia.

Lo svolgimento dell'esame è stato subordinato al rispetto di specifiche misure di sicurezza sanitaria, implementate per l'occasione sulla base delle vigenti disposizioni.  

I marittimi partecipanti, numerosi rispetto a quanto rilevato in altre sedi nazionali, hanno sostenuto le previste prove dinanzi ad una Commissione composta da membri della Direzione Marittima del Lazio e professori dell'I.I.S.S. "Calamatta", che da sempre collabora in maniera determinante per lo svolgimento di queste prove altamente selettive.

11/06/2020 Civitavecchia

Giovedì 11 Giugno, presso la biblioteca del Centro storico culturale del Corpo delle Capitanerie di porto, ubicato all'interno del Forte Michelangelo, sono ricominciate le prove d'esame per il conseguimento dei Certificati di competenza (CoC), settore di macchina e coperta, per il traffico e per il diporto, necessari per imbarcare a bordo di navi mercantili secondo quanto previsto dalla normativa nazionale, comunitaria e internazionale.

Gli esami, importante momento formativo per garantire prospettive di carriera per i marittimi del nostro Paese, erano stati infatti interrotti nel mese di Marzo a causa dell'emergenza sanitaria. Dopo tre mesi si è tenuta oggi la prima prova scritta di inglese tecnico a favore di circa 80 candidati – di cui 40 previsti per la giornata di domani -, sotto il coordinamento della Direzione marittima – Guardia Costiera di Civitavecchia.

Lo svolgimento dell'esame è stato subordinato al rispetto di specifiche misure di sicurezza sanitaria, implementate per l'occasione sulla base delle vigenti disposizioni.  

I marittimi partecipanti, numerosi rispetto a quanto rilevato in altre sedi nazionali, hanno sostenuto le previste prove dinanzi ad una Commissione composta da membri della Direzione Marittima del Lazio e professori dell'I.I.S.S. "Calamatta", che da sempre collabora in maniera determinante per lo svolgimento di queste prove altamente selettive.

Civitavecchia

Immagine segnaposto

Operazione Mare Sicuro 2021 il bilancio della Guardia Costiera nel Lazio

Immagine segnaposto

Attracco nave portacontainer banchina 25

Immagine segnaposto

Attività sul territorio controlli e sanzioni

Immagine segnaposto

Giornata europea del mare