La sicurezza in un click! E' il nome dell'iniziativa che vede coinvolte Guardia Costiera e Cooperativa bagnini di Cesenatico, per diffondere, anche tramite smartphone o tablet, la cultura della sicurezza in mare ed in spiaggia, con l'auspicio di raggiungere, in maniera diretta e più incisiva, anche i più giovani.

E' stato elaborato, e sarà esposto su tutte le torrette di salvataggio della spiaggia di Cesenatico, infatti, oltre che presso le varie strutture turistiche della zona, un apposito manifesto illustrativo, contenente i richiami, in "QR CODE", alle principali norme di sicurezza e buona prassi da rispettare durante la stagione balneare. Basterà avvicinare il telefono cellulare, o il tablet, al codice d'interesse, e subito si avrà accesso, per area tematica, alle raccomandazioni rivolte ai bagnanti ed ai diportisti, con possibilità di visualizzare, anche, direttamente i testi vigenti delle ordinanze balneari. L'accesso, inoltre, è possibile con qualsiasi smartphone, anche in assenza di abbonamento internet, essendo le spiagge di Cesenatico interamente coperte dal servizio wi-fi, assicurato gratuitamente dalla stessa Cooperativa Bagnini. Una novità per le nostre spiagge – dice il Comandante dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Cesenatico -, che va ad aggiungersi alle tante iniziative finora prese in chiave preventiva per promuovere e diffondere capillarmente tra turisti e bagnanti il cosiddetto "decalogo del bagnante": delle semplici ma importantissime regole, che devono essere rispettate per evitare spiacevoli inconvenienti. Evitare l'esposizione diretta al sole nelle ore più calde, non fare il bagno immediatamente dopo i pasti, non avventurarsi in acque alte se non si è esperti nuotatori o se non si è in buone condizioni fisiche, sono tutti piccoli promemoria, che è bene tener sempre presenti, ad ogni età, a garanzia di vacanze serene e spensierate.

Del resto proprio durante la mattinata di oggi (giovedi), una donna di 55 anni è stata soccorsa da bagnini di salvataggio e 118 a seguito di malore in spiaggia, sul bagnasciuga della spiaggia libera di levante, all'altezza del Gambero Rosso: la donna, che inizialmente sembrava aver perso i sensi, proprio grazie alla prontezza e professionalità dei soccorritori ha subito recuperato conoscenza, ed all'arrivo dell'ambulanza è stata comunque trasferita in ospedale per accertamenti; ma al di là dello spavento, resta comunque il segnale importante di quanto sia essenziale, in simili circostanze, poter contare su un servizio di assistenza e salvataggio preparato ed efficiente, e di quanto la prevenzione sia, comunque, sempre la miglior forma di sicurezza.

23/07/2016 Cesenatico Eventi

La sicurezza in un click! E' il nome dell'iniziativa che vede coinvolte Guardia Costiera e Cooperativa bagnini di Cesenatico, per diffondere, anche tramite smartphone o tablet, la cultura della sicurezza in mare ed in spiaggia, con l'auspicio di raggiungere, in maniera diretta e più incisiva, anche i più giovani.

E' stato elaborato, e sarà esposto su tutte le torrette di salvataggio della spiaggia di Cesenatico, infatti, oltre che presso le varie strutture turistiche della zona, un apposito manifesto illustrativo, contenente i richiami, in "QR CODE", alle principali norme di sicurezza e buona prassi da rispettare durante la stagione balneare. Basterà avvicinare il telefono cellulare, o il tablet, al codice d'interesse, e subito si avrà accesso, per area tematica, alle raccomandazioni rivolte ai bagnanti ed ai diportisti, con possibilità di visualizzare, anche, direttamente i testi vigenti delle ordinanze balneari. L'accesso, inoltre, è possibile con qualsiasi smartphone, anche in assenza di abbonamento internet, essendo le spiagge di Cesenatico interamente coperte dal servizio wi-fi, assicurato gratuitamente dalla stessa Cooperativa Bagnini. Una novità per le nostre spiagge – dice il Comandante dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Cesenatico -, che va ad aggiungersi alle tante iniziative finora prese in chiave preventiva per promuovere e diffondere capillarmente tra turisti e bagnanti il cosiddetto "decalogo del bagnante": delle semplici ma importantissime regole, che devono essere rispettate per evitare spiacevoli inconvenienti. Evitare l'esposizione diretta al sole nelle ore più calde, non fare il bagno immediatamente dopo i pasti, non avventurarsi in acque alte se non si è esperti nuotatori o se non si è in buone condizioni fisiche, sono tutti piccoli promemoria, che è bene tener sempre presenti, ad ogni età, a garanzia di vacanze serene e spensierate.

Del resto proprio durante la mattinata di oggi (giovedi), una donna di 55 anni è stata soccorsa da bagnini di salvataggio e 118 a seguito di malore in spiaggia, sul bagnasciuga della spiaggia libera di levante, all'altezza del Gambero Rosso: la donna, che inizialmente sembrava aver perso i sensi, proprio grazie alla prontezza e professionalità dei soccorritori ha subito recuperato conoscenza, ed all'arrivo dell'ambulanza è stata comunque trasferita in ospedale per accertamenti; ma al di là dello spavento, resta comunque il segnale importante di quanto sia essenziale, in simili circostanze, poter contare su un servizio di assistenza e salvataggio preparato ed efficiente, e di quanto la prevenzione sia, comunque, sempre la miglior forma di sicurezza.

Eventi

Immagine segnaposto

Porto di Cesenatico via il nuovo regolamento. Riordino degli ormeggi e nomi storici alle banchine

Immagine segnaposto

Progetti per l'area portuale

Immagine segnaposto

Soccorsi e controlli continua l’operazione Mare sicuro

Immagine segnaposto

CADE DALLA BARCA SALVATO DALLA CAPITANERIA

Cesenatico

Immagine segnaposto

Sequestro prodotto ittico sotto taglia minima

Immagine segnaposto

Pesca di frodo del tonno rosso

Immagine segnaposto

Operazione polizia complessa