Nel primo pomeriggio di oggi la sala operativa della Guardia Costiera di Capri veniva allertata per la presenza di un natante da diporto di circa 5 metri in affondamento con 5 persone a bordo nelle acque antistanti la grotta Bianca dell'isola di Capri. Immediatamente veniva disposto l'intervento congiunto della motovedetta CP 858 e del battello pneumatico B70, già impegnato nell'operazione Mare Sicuro", i quali, raggiunto il luogo del sinistro, ricoveravano a bordo i 5 malcapitati, tutti in ottime condizioni di salute, già tratti in salvo da un natante privato presente sul posto. Dalle prime dichiarazioni assunte i diportisti erano intenti a fare un bagno attorno al natante quando si sono accorti che lo stesso stava affondando. Successivamente, lo scafo veniva riportato in galleggiamento e rimorchiato nel porto di Capri. Sono in corso gli accertamenti per verificare le cause dell'incidente.

L'attività operativa degli uomini della guardia costiera, in questo periodo di grande affluenza di bagnanti e diportisti, continua ininterrottamente per garantire la sicurezza in mare e la salvaguardia della vita umana. Si ricorda che per ogni emergenza in mare è possibile contattare il numero blu 1530, al quale si prega di dare massima diffusione.



17/08/2018 capri Eventi

Nel primo pomeriggio di oggi la sala operativa della Guardia Costiera di Capri veniva allertata per la presenza di un natante da diporto di circa 5 metri in affondamento con 5 persone a bordo nelle acque antistanti la grotta Bianca dell'isola di Capri. Immediatamente veniva disposto l'intervento congiunto della motovedetta CP 858 e del battello pneumatico B70, già impegnato nell'operazione Mare Sicuro", i quali, raggiunto il luogo del sinistro, ricoveravano a bordo i 5 malcapitati, tutti in ottime condizioni di salute, già tratti in salvo da un natante privato presente sul posto. Dalle prime dichiarazioni assunte i diportisti erano intenti a fare un bagno attorno al natante quando si sono accorti che lo stesso stava affondando. Successivamente, lo scafo veniva riportato in galleggiamento e rimorchiato nel porto di Capri. Sono in corso gli accertamenti per verificare le cause dell'incidente.

L'attività operativa degli uomini della guardia costiera, in questo periodo di grande affluenza di bagnanti e diportisti, continua ininterrottamente per garantire la sicurezza in mare e la salvaguardia della vita umana. Si ricorda che per ogni emergenza in mare è possibile contattare il numero blu 1530, al quale si prega di dare massima diffusione.



Eventi

Immagine segnaposto

CONTROLLI DELLA GUARDIA COSTIERA DI CAPRI A TUTELA DEI CONSUMATORI FINALI

Immagine segnaposto

FESTEGGIAMENTI IN ONORE DI SANTA BARBARA PATRONA DELLA MARINA MILITARE

Immagine segnaposto

FESTEGGIAMENTI IN ONORE DI SANTA BARBARA – PATRONA DELLA MARINA MILITARE

capri

Immagine segnaposto

CONTROLLI DELLA GUARDIA COSTIERA DI CAPRI A TUTELA DEI CONSUMATORI FINALI

Immagine segnaposto

FESTEGGIAMENTI IN ONORE DI SANTA BARBARA PATRONA DELLA MARINA MILITARE

Immagine segnaposto

IL COMANDANTE GENERALE IN VISITA ALLA SEDE DELLA GUARDIA COSTIERA DI CAPRI