Nella giornata odierna la Guardia Costiera di Cagliari ha portato a termine un'operazione di soccorso ed evacuazione medica a favore di un passeggero colto da malore a bordo di una nave da crociera in navigazione ad est delle coste sarde, disponendo l'impiego della motovedetta d'altura M/V CP 320.  L'operazione ha avuto inizio alle ore 10.30 circa odierne, quando la sala operativa della Guardia Costiera di Cagliari ha ricevuto segnalazione dalla Centrale operativa del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera – che la nave da crociera "COSTA TOSCANA", proveniente da Napoli e diretta a Ibiza, in navigazione a circa 30 miglia nautiche ad est di Capo Carbonara, richiedeva immediata assistenza per un passeggero ottantenne di nazionalità inglese colto da malore, con una probabile ulcera intestinale, forti conati di vomito e positività al COVID 19. Immediatamente, assunto il coordinamento delle operazioni, la Sala Operativa della Guardia Costiera ha stabilito un contatto radio con la nave da crociera e con il C.I.R.M. (Centro Internazionale Radio Medico), nonché allertato il Servizio 118 per la successiva ospedalizzazione del passeggero colto da malore. In esito alle notizie acquisite, il C.I.R.M. ha disposto l'evacuazione medica del passeggero e il successivo trasporto urgente in ospedale. Considerata la gravità dell'emergenza e la necessità di effettuare l'evacuazione medica, è stato disposto l'impiego della motovedetta d'altura M/V CP 320, unità ognitempo specializzata in attività di ricerca e soccorso ad ampio raggio, con a bordo anche il personale medico del servizio 118 per il monitoraggio del passeggero, mentre nel frattempo la "COSTA TOSCANA" è stata fatta avvicinare all'interno del Golfo di Cagliari per ridurre ulteriormente i tempi d'intervento.  Giunta in zona, la motovedetta della Guardia Costiera ha intercettato l'unità passeggeri e, una volta affiancata, ha proceduto al recupero e all'evacuazione medica del passeggero, per poi dirigere a tutta velocità verso il porto di Cagliari, mentre la nave da crociera è stata autorizzata a riprendere la navigazione verso il porto di destinazione.  L'operazione di soccorso, impegnativa per le particolari condizioni meteomarine ed il mare formato, si è conclusa con lo sbarco del passeggero, affidato al personale medico presente con un'ambulanza in banchina per il successivo trasferimento presso un nosocomio cittadino.

28/09/2022 Cagliari

Nella giornata odierna la Guardia Costiera di Cagliari ha portato a termine un'operazione di soccorso ed evacuazione medica a favore di un passeggero colto da malore a bordo di una nave da crociera in navigazione ad est delle coste sarde, disponendo l'impiego della motovedetta d'altura M/V CP 320.  L'operazione ha avuto inizio alle ore 10.30 circa odierne, quando la sala operativa della Guardia Costiera di Cagliari ha ricevuto segnalazione dalla Centrale operativa del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera – che la nave da crociera "COSTA TOSCANA", proveniente da Napoli e diretta a Ibiza, in navigazione a circa 30 miglia nautiche ad est di Capo Carbonara, richiedeva immediata assistenza per un passeggero ottantenne di nazionalità inglese colto da malore, con una probabile ulcera intestinale, forti conati di vomito e positività al COVID 19. Immediatamente, assunto il coordinamento delle operazioni, la Sala Operativa della Guardia Costiera ha stabilito un contatto radio con la nave da crociera e con il C.I.R.M. (Centro Internazionale Radio Medico), nonché allertato il Servizio 118 per la successiva ospedalizzazione del passeggero colto da malore. In esito alle notizie acquisite, il C.I.R.M. ha disposto l'evacuazione medica del passeggero e il successivo trasporto urgente in ospedale. Considerata la gravità dell'emergenza e la necessità di effettuare l'evacuazione medica, è stato disposto l'impiego della motovedetta d'altura M/V CP 320, unità ognitempo specializzata in attività di ricerca e soccorso ad ampio raggio, con a bordo anche il personale medico del servizio 118 per il monitoraggio del passeggero, mentre nel frattempo la "COSTA TOSCANA" è stata fatta avvicinare all'interno del Golfo di Cagliari per ridurre ulteriormente i tempi d'intervento.  Giunta in zona, la motovedetta della Guardia Costiera ha intercettato l'unità passeggeri e, una volta affiancata, ha proceduto al recupero e all'evacuazione medica del passeggero, per poi dirigere a tutta velocità verso il porto di Cagliari, mentre la nave da crociera è stata autorizzata a riprendere la navigazione verso il porto di destinazione.  L'operazione di soccorso, impegnativa per le particolari condizioni meteomarine ed il mare formato, si è conclusa con lo sbarco del passeggero, affidato al personale medico presente con un'ambulanza in banchina per il successivo trasferimento presso un nosocomio cittadino.

Cagliari

Immagine segnaposto

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA CAPITANERIA DI PORTO DI CAGLIARI E LA SCUOLA ITALIANA CANI SALVATAGGIO

Immagine segnaposto

ELICOTTERO DELLA GUARDIA COSTIERA SOCCORRE UN PASSEGGERO A BORDO DI UNA NAVE DA CROCIERA

Immagine segnaposto

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI SEN. MATTEO SALVINI IN VISITA ALLA DIREZIONE MARITTIMA DI CAGLIARI

Immagine segnaposto

GRAVI IRREGOLARITÀ SULLA SICUREZZA DELLA NAVIGAZIONE NAVE MERCANTILE DETENUTA DALLA GUARDIA COSTIERA