Alle ore 02.33 odierne, la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Brindisi veniva allertata in merito ad un marittimo con sospetto aneurisma, a bordo della nave “Eurocargo Alexandria” (numero IMO 9465540), in viaggio da Patrasso a Bari e ad una distanza di circa 12 miglia nautiche dal porto di Brindisi e pertanto, veniva richiesto, dal Comando di bordo, l’immediato sbarco per il successivo trasferimento presso il locale nosocomio.   
La “macchina dei soccorsi” veniva immediatamente attivata dal personale di turno  che provvedeva ad inviare in assistenza alla nave - che nel frattempo dirigeva verso il porto di Brindisi - la dipendente motovedetta CP 263. Alle 03.30, dopo aver ricevuto autorizzazione dal CIRM (Centro Radio Medico Internazionale) per il trasbordo sulla motovedetta, si allertava, il locale servizio 118 per l’invio di una apposita autombulanza,. Alle ore 04.20 la M/V CP 263 ormeggiava presso la banchina centrale del porto di Brindisi e procedeva all’ immediato sbarco del marittimo che veniva preso in cura dal personale medico del 118 - gia’ presente in banchina. L’ attività di soccorso veniva condotta in favore del Sig. P.G.E, di anni 27 e di nazionalità italiana, che successivamente veniva trasportato presso il l’Ospedale “Perrino” di Brindisi.
Al termine delle operazioni la M/N “Eurocargo Alexandria” riprendeva la regolare navigazione verso il porto di Bari.     
Le attività poste in essere rientrano nelle specifiche competenze attribuite alla guardia costiera italiana nell’ambito della convenzione internazionale di Amburgo 1979, afferente la sicurezza marittima e la salvaguardia della vita umana in mare.
Si ricorda che è sempre operativo 24 ore su 24 il numero telefonico di emergenza 1530 nonché l’ascolto continuo sui canali radio dedicati, CH 16 e DSC 70, al fine di segnalare all’Autorità Marittima ogni evento occorso in mare.  
Si rimette rilievo fotografico delle attivita’ di evacuazione sanitaria.


Tel. 0831 521022 – E-mail: cpbrindisi@mit.gov.it;

“Segui la Guardia Costiera anche su Twitter, Facebook e Youtube



19/09/2018 Brindisi Eventi

 Alle ore 02.33 odierne, la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Brindisi veniva allertata in merito ad un marittimo con sospetto aneurisma, a bordo della nave “Eurocargo Alexandria” (numero IMO 9465540), in viaggio da Patrasso a Bari e ad una distanza di circa 12 miglia nautiche dal porto di Brindisi e pertanto, veniva richiesto, dal Comando di bordo, l’immediato sbarco per il successivo trasferimento presso il locale nosocomio.   
La “macchina dei soccorsi” veniva immediatamente attivata dal personale di turno  che provvedeva ad inviare in assistenza alla nave - che nel frattempo dirigeva verso il porto di Brindisi - la dipendente motovedetta CP 263. Alle 03.30, dopo aver ricevuto autorizzazione dal CIRM (Centro Radio Medico Internazionale) per il trasbordo sulla motovedetta, si allertava, il locale servizio 118 per l’invio di una apposita autombulanza,. Alle ore 04.20 la M/V CP 263 ormeggiava presso la banchina centrale del porto di Brindisi e procedeva all’ immediato sbarco del marittimo che veniva preso in cura dal personale medico del 118 - gia’ presente in banchina. L’ attività di soccorso veniva condotta in favore del Sig. P.G.E, di anni 27 e di nazionalità italiana, che successivamente veniva trasportato presso il l’Ospedale “Perrino” di Brindisi.
Al termine delle operazioni la M/N “Eurocargo Alexandria” riprendeva la regolare navigazione verso il porto di Bari.     
Le attività poste in essere rientrano nelle specifiche competenze attribuite alla guardia costiera italiana nell’ambito della convenzione internazionale di Amburgo 1979, afferente la sicurezza marittima e la salvaguardia della vita umana in mare.
Si ricorda che è sempre operativo 24 ore su 24 il numero telefonico di emergenza 1530 nonché l’ascolto continuo sui canali radio dedicati, CH 16 e DSC 70, al fine di segnalare all’Autorità Marittima ogni evento occorso in mare.  
Si rimette rilievo fotografico delle attivita’ di evacuazione sanitaria.


Tel. 0831 521022 – E-mail: cpbrindisi@mit.gov.it;

“Segui la Guardia Costiera anche su Twitter, Facebook e Youtube



Eventi

Immagine segnaposto

SEQUESTRATE NEL PORTO DI BRINDISI 80 KG. DI COZZE NERE SGUSCIATE, PROVENIENTE DELLA GRECIA.-

Immagine segnaposto

SEQUESTRATA AREA DEMANIALE MARITTIMA DI 1.500 METRI QUADRATI ALL’INTERNO DELLA RISERVA NATURALE DI TORRE GUACETO

Immagine segnaposto

Recuperata esemplare di tartaruga marina in difficoltà

Immagine segnaposto

CONTINUA LA CAMPAGNA NAZIONALE "RETI FANTASMA"

Brindisi

Immagine segnaposto

GUARDIA COSTIERA SEQUESTRA OLTRE UN QUINTALE E MEZZO DI PRODOTTI ITTICI

Immagine segnaposto

ESERCITAZIONE ANTINCENDIO

Immagine segnaposto

Comunicato stampa Mare Sicuro

Immagine segnaposto

CONTROLLI DI POLIZIA DEMANIALE MARITTIMA E AMBIENTALE PORTO DI VILLANOVA DI OSTUNI