Nel pomeriggio odierno, la Guardia Costiera di Bosa ha portato termine un' operazione di soccorso ad un’imbarcazione a vela in navigazione dal porto di Alghero al porto di Tharros, nelle acque prospicienti Capo Marargiu.

Pervenuta la segnalazione alla sala operativa della Guardia Costiera di Bosa riguardante la presenza di un’ imbarcazione a vela in difficoltà, in presenza di mare formato e onda lunga, incagliata in un segnale da pesca in posizione 4 miglia ad ovest di Capo Marargiu, è stato disposto l’ immediato invio in zona della dipendente M/V CP 835.

Raggiunta l’unità in difficoltà, il personale della Guardia Costiera ha provveduto a trarre in salvo i due diportisti di Cagliari, imbarcandoli a bordo della dipendente Motovedetta per poi procedere verso il porto di Bosa dove venivano fatti sbarcare in buone condizioni di salute.

L’unità veniva disincagliata da personale attrezzato a bordo di un gommone di una locale nautica, giunto in zona su richiesta del proprietario, e, una volta liberata, veniva successivamente condotta preso la banchina fluviale del porto di Bosa.

Bosa, 11 agosto 2015

IL COMANDANTE
Tenente di Vascello (CP) Guido AVALLONE


11/08/2015 Bosa Eventi

Nel pomeriggio odierno, la Guardia Costiera di Bosa ha portato termine un' operazione di soccorso ad un’imbarcazione a vela in navigazione dal porto di Alghero al porto di Tharros, nelle acque prospicienti Capo Marargiu.

Pervenuta la segnalazione alla sala operativa della Guardia Costiera di Bosa riguardante la presenza di un’ imbarcazione a vela in difficoltà, in presenza di mare formato e onda lunga, incagliata in un segnale da pesca in posizione 4 miglia ad ovest di Capo Marargiu, è stato disposto l’ immediato invio in zona della dipendente M/V CP 835.

Raggiunta l’unità in difficoltà, il personale della Guardia Costiera ha provveduto a trarre in salvo i due diportisti di Cagliari, imbarcandoli a bordo della dipendente Motovedetta per poi procedere verso il porto di Bosa dove venivano fatti sbarcare in buone condizioni di salute.

L’unità veniva disincagliata da personale attrezzato a bordo di un gommone di una locale nautica, giunto in zona su richiesta del proprietario, e, una volta liberata, veniva successivamente condotta preso la banchina fluviale del porto di Bosa.

Bosa, 11 agosto 2015

IL COMANDANTE
Tenente di Vascello (CP) Guido AVALLONE


Eventi

Immagine segnaposto

DOPPIO INTERVENTO NELLA PRIMA DOMENICA D'ESTATE 2019

Immagine segnaposto

BOSA, TRASPORTO PASSEGGERI ABUSIVO IN MARE

Immagine segnaposto

CAMBIO AL VERTICE DELL’ UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO – GUARDIA COSTIERA DI BOSA

Immagine segnaposto

GUARDIA COSTIERA DI BOSA E CROCE ROSSA RECUPERANO UN INFORTUNATO A CALA CUMPULTITTU

Bosa

Immagine segnaposto

DOPPIO INTERVENTO NELLA PRIMA DOMENICA D'ESTATE 2019

Immagine segnaposto

BOSA, TRASPORTO PASSEGGERI ABUSIVO IN MARE

Immagine segnaposto

CAMBIO AL VERTICE DELL’ UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO – GUARDIA COSTIERA DI BOSA

Immagine segnaposto

GUARDIA COSTIERA DI BOSA E CROCE ROSSA RECUPERANO UN INFORTUNATO A CALA CUMPULTITTU