Il giorno venerdì 21 gennaio 2022 alle ore 11.00, presso il Terminal Crociere del porto di Bari, si è tenuta  la cerimonia di “Cambio di Comando” della Direzione Marittima della Puglia Basilicata Jonica e della Capitaneria di porto di Bari, tra l’Ammiraglio Ispettore (CP) Giuseppe MELI ed il Contrammiraglio(CP) Vincenzo LEONE.

Alla manifestazione era presente l’Ammiraglio Ispettore Capo (CP) Nicola CARLONE Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio di Divisione Salvatore VITIELLO Comandante Marittimo SUD, nonché le massime Autorità civili, militari e religiose della Regione Puglia.

22/01/2022 Bari Eventi

Il giorno venerdì 21 gennaio 2022 alle ore 11.00, presso il Terminal Crociere del porto di Bari, si è tenuta  la cerimonia di “Cambio di Comando” della Direzione Marittima della Puglia Basilicata Jonica e della Capitaneria di porto di Bari, tra l’Ammiraglio Ispettore (CP) Giuseppe MELI ed il Contrammiraglio(CP) Vincenzo LEONE.

Alla manifestazione era presente l’Ammiraglio Ispettore Capo (CP) Nicola CARLONE Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio di Divisione Salvatore VITIELLO Comandante Marittimo SUD, nonché le massime Autorità civili, militari e religiose della Regione Puglia.

Eventi

Immagine segnaposto

NAVE ROBERTO ARINGHIERI RICEVE LE MASSIME AUTORITA' CITTADINE A BORDO

Immagine segnaposto

IL CAPO DI STATO MAGGIORE DELLA MARINA, AMMIRAGLIO DI SQUADRA ENRICO CREDENDINO, INCONTRA I MILITARI DELLA DIREZIONE MARITTIMA DI BARI.

Immagine segnaposto

VASTA OPERAZIONE DELLA GUARDIA COSTIERA IN PUGLIA CONTRO LA PESCA ILLEGALE, A TUTELA DELLE RISORSE ITTICHE E DEL CONSUMATORE FINALE: DENUNCE E SANZIONI PER CIRCA 100000 €.

Bari

Immagine segnaposto

NAVE ROBERTO ARINGHIERI RICEVE LE MASSIME AUTORITA' CITTADINE A BORDO

Immagine segnaposto

IL CAPO DI STATO MAGGIORE DELLA MARINA, AMMIRAGLIO DI SQUADRA ENRICO CREDENDINO, INCONTRA I MILITARI DELLA DIREZIONE MARITTIMA DI BARI.

Immagine segnaposto

VASTA OPERAZIONE DELLA GUARDIA COSTIERA IN PUGLIA CONTRO LA PESCA ILLEGALE, A TUTELA DELLE RISORSE ITTICHE E DEL CONSUMATORE FINALE: DENUNCE E SANZIONI PER CIRCA 100000 €.