Nella mattinata odierna, intorno alle 10:30, a questa sala operativa è pervenuta una richiesta di soccorso da parte del numero per le emergenze in mare 1530, circa l'urto della M/N "Punta Giglio", durante la manovra di accesso alla grotta dei Palombi, all'interno dell' Area marina Protetta.

A seguito dell'impatto, due persone sono rimaste ferite in modo grave.

La sala operativa della Guardia Costiera ha immediatamente dirottato la M/V CP 559, in attività presso l'Area marina protetta, ed inviato la M/V CP 871 ed il Battello G.C. B25.

Una volta raggiunta l'imbarcazione, i feriti sono stati fatti salire a bordo della Motovedetta CP 559 per poi essere portati al Porticciolo di Tramariglio, dove le ambulanze del 118 hanno trasportato i turisti feriti all'ospedale.

Tutti gli altri passeggeri, circa 50, sono stati fatti salire a bordo di un'altra imbarcazione poi giunta al porto algherese. Ad attenderli il personale della Capitaneria di Porto e del 118, che ha prontamente messo in sicurezza la zona, per consentire al personale medico sul posto di effettuare le prime cure mediche.

Sono attualmente in corso le indagini per accertare le dinamiche dell'accaduto.

26/08/2016 Alghero Eventi

Nella mattinata odierna, intorno alle 10:30, a questa sala operativa è pervenuta una richiesta di soccorso da parte del numero per le emergenze in mare 1530, circa l'urto della M/N "Punta Giglio", durante la manovra di accesso alla grotta dei Palombi, all'interno dell' Area marina Protetta.

A seguito dell'impatto, due persone sono rimaste ferite in modo grave.

La sala operativa della Guardia Costiera ha immediatamente dirottato la M/V CP 559, in attività presso l'Area marina protetta, ed inviato la M/V CP 871 ed il Battello G.C. B25.

Una volta raggiunta l'imbarcazione, i feriti sono stati fatti salire a bordo della Motovedetta CP 559 per poi essere portati al Porticciolo di Tramariglio, dove le ambulanze del 118 hanno trasportato i turisti feriti all'ospedale.

Tutti gli altri passeggeri, circa 50, sono stati fatti salire a bordo di un'altra imbarcazione poi giunta al porto algherese. Ad attenderli il personale della Capitaneria di Porto e del 118, che ha prontamente messo in sicurezza la zona, per consentire al personale medico sul posto di effettuare le prime cure mediche.

Sono attualmente in corso le indagini per accertare le dinamiche dell'accaduto.

Eventi

Immagine segnaposto

Guardia Costiera di Alghero sanzioni e sequestri al termine di una serie di controlli inerenti il settore della pesca

Immagine segnaposto

Blitz della Guardia Costiera di Alghero - Sequestri e denunce per il contrasto dell’occupazione abusiva degli arenili

Immagine segnaposto

Soccorso un catamarano incagliato

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera sequestra una rete da posta abusiva all’interno dell’Area Marina Protetta di Capo Caccia – Isola Piana

Alghero

Immagine segnaposto

Sospensione temporanea dell'Ordinanza 13 del 03.05.2021

Immagine segnaposto

Sanzioni e sequestri al termine di una serie di controlli inerenti il settore della pesca

Immagine segnaposto

Palangaro con circa 2000 ami illegalmente posizionato nella "Zona A" dell'Area Marina Protetta

Immagine segnaposto

Rete da pesca illegale nella laguna del Calich