​Nella giornata di oggi, martedì 9 Maggio, una delegazione di circa 40 giovani diplomatici italiani e spagnoli ha visitato il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, in un'attività promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

I funzionari sono stati ricevuti dal Capo Ufficio Affari Internazionali, Capitano di Vascello Enrico Castioni, e dal Capitano di Vascello Sandro Gallinelli, Capo Ufficio Piani del 3° Reparto.

L'incontro ha rappresentato un'occasione preziosa per evidenziare l'importanza dell'azione svolta dall'Autorità Marittima e per illustrare agli ospiti le molteplici funzioni svolte dal Corpo in favore della collettività, a tutela degli interessi civili e produttivi del mare e dei porti, per la salvaguardia dell'ambiente marino, in materia di sicurezza della navigazione, nonché il ruolo di centralità e aggregazione di competenze che la stessa ricopre nel contesto dell'amministrazione marittima nazionale e nelle molteplici attività della cooperazione internazionale.

Nell' incontro è stata presentata agli ospiti l'organizzazione e i principali compiti istituzionali del Corpo con particolare riferimento all'attività di Ricerca e Soccorso in mare (S.A.R.) e al coordinamento delle operazioni di salvataggio nel Mediterraneo Centrale.

Durante la visita è stato proiettato un filmato realizzato dall'Ufficio Relazioni Esterne del Comando Generale che racconta, attraverso immagini reali, l'impegno degli equipaggi della Guardia Costiera italiana in soccorso della vita umana in mare.

L'incontro si è concluso con la visita della Centrale Operativa dove il Vice Capo Ufficio Centrale Operativa del 3° Reparto, Capitano di Fregata Andrea Tassara, ha illustrato i principali sistemi di controllo e monitoraggio del traffico marittimo e le moderne tecnologie di cui si avvale il Corpo.

09/05/2017 Roma Eventi

​Nella giornata di oggi, martedì 9 Maggio, una delegazione di circa 40 giovani diplomatici italiani e spagnoli ha visitato il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, in un'attività promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

I funzionari sono stati ricevuti dal Capo Ufficio Affari Internazionali, Capitano di Vascello Enrico Castioni, e dal Capitano di Vascello Sandro Gallinelli, Capo Ufficio Piani del 3° Reparto.

L'incontro ha rappresentato un'occasione preziosa per evidenziare l'importanza dell'azione svolta dall'Autorità Marittima e per illustrare agli ospiti le molteplici funzioni svolte dal Corpo in favore della collettività, a tutela degli interessi civili e produttivi del mare e dei porti, per la salvaguardia dell'ambiente marino, in materia di sicurezza della navigazione, nonché il ruolo di centralità e aggregazione di competenze che la stessa ricopre nel contesto dell'amministrazione marittima nazionale e nelle molteplici attività della cooperazione internazionale.

Nell' incontro è stata presentata agli ospiti l'organizzazione e i principali compiti istituzionali del Corpo con particolare riferimento all'attività di Ricerca e Soccorso in mare (S.A.R.) e al coordinamento delle operazioni di salvataggio nel Mediterraneo Centrale.

Durante la visita è stato proiettato un filmato realizzato dall'Ufficio Relazioni Esterne del Comando Generale che racconta, attraverso immagini reali, l'impegno degli equipaggi della Guardia Costiera italiana in soccorso della vita umana in mare.

L'incontro si è concluso con la visita della Centrale Operativa dove il Vice Capo Ufficio Centrale Operativa del 3° Reparto, Capitano di Fregata Andrea Tassara, ha illustrato i principali sistemi di controllo e monitoraggio del traffico marittimo e le moderne tecnologie di cui si avvale il Corpo.

Eventi

Immagine segnaposto

Una delegazione della Marina Militare libanese visita il Comando Generale

Immagine segnaposto

“Filmare il mare”: al Comando Generale, il secondo corso di formazione professionale per giornalisti

Immagine segnaposto

14^ riunione del Mediterranean Expert Working Group

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera partecipa alla UfM Stakeholder Conference on Blue Economy

Roma

Immagine segnaposto

Una delegazione della Marina Militare libanese visita il Comando Generale

Immagine segnaposto

“Filmare il mare”: al Comando Generale, il secondo corso di formazione professionale per giornalisti

Immagine segnaposto

14^ riunione del Mediterranean Expert Working Group

Immagine segnaposto

I delegati dell’ambasciata tedesca e di quella danese visitano il Comando Generale