Si è svolta questa mattina, presso il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, la visita d'istruzione dei frequentatori dei corsi Nomina Diretta e Ruolo Speciale, in formazione presso l'Accademia Navale di Livorno. Gli Ufficiali, che hanno iniziato gli studi il 25 settembre scorso, termineranno il proprio iter didattico alla fine del prossimo mese di maggio per poi proseguire con una fase di formazione pratica, che si svilupperà su una serie di tirocini presso Comandi Territoriali del Corpo, completati da periodi di imbarco a bordo delle unità navali.

I frequentatori (12 Ufficiali Nomina Diretta e 8 Ufficiali del Ruolo Speciale) sono stati accolti dal Comandante Generale Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, dal Vice Comandante Generale Ammiraglio Ispettore Antonio Basile  e dal Capo del I Reparto Ammiraglio Ispettore Nunzio Martello, oltre che dal personale dell'Ufficio Formazione del I Reparto.

I giovani Ufficiali del Corpo hanno poi visitato la Centrale Operativa del Comando Generale, dove hanno potuto osservare i principali sistemi di monitoraggio e controllo del traffico marittimo nonché i sistemi tecnologici utilizzati nelle operazioni di ricerca e soccorso.

Il Comandante Generale, nel suo intervento, si è soffermato sul ruolo del Corpo e sulla sua evoluzione storica nel corso degli anni, salutando poi i giovani Ufficiali con un augurio per un brillante futuro.



05/04/2018 Roma Attività


Si è svolta questa mattina, presso il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, la visita d'istruzione dei frequentatori dei corsi Nomina Diretta e Ruolo Speciale, in formazione presso l'Accademia Navale di Livorno. Gli Ufficiali, che hanno iniziato gli studi il 25 settembre scorso, termineranno il proprio iter didattico alla fine del prossimo mese di maggio per poi proseguire con una fase di formazione pratica, che si svilupperà su una serie di tirocini presso Comandi Territoriali del Corpo, completati da periodi di imbarco a bordo delle unità navali.

I frequentatori (12 Ufficiali Nomina Diretta e 8 Ufficiali del Ruolo Speciale) sono stati accolti dal Comandante Generale Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, dal Vice Comandante Generale Ammiraglio Ispettore Antonio Basile  e dal Capo del I Reparto Ammiraglio Ispettore Nunzio Martello, oltre che dal personale dell'Ufficio Formazione del I Reparto.

I giovani Ufficiali del Corpo hanno poi visitato la Centrale Operativa del Comando Generale, dove hanno potuto osservare i principali sistemi di monitoraggio e controllo del traffico marittimo nonché i sistemi tecnologici utilizzati nelle operazioni di ricerca e soccorso.

Il Comandante Generale, nel suo intervento, si è soffermato sul ruolo del Corpo e sulla sua evoluzione storica nel corso degli anni, salutando poi i giovani Ufficiali con un augurio per un brillante futuro.



Attività

Immagine segnaposto

Il ricordo dell’Ammiraglio Pollastrini in un quadro donato al Comando Generale

Immagine segnaposto

Sardegna: a Decimomannu potenziato il servizio di Ricerca e Soccorso

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale della Guardia Costiera visita la penisola sorrentina

Immagine segnaposto

Redentore 2018: il Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati ospite della motovedetta CP 292 della Guardia Costiera

Roma

Immagine segnaposto

Il ricordo dell’Ammiraglio Pollastrini in un quadro donato al Comando Generale

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera festeggia il 153° anniversario

Immagine segnaposto

Comunicato stampa 13 luglio 2018

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale incontra il Presidente della 13^ Commissione Territorio e Ambiente