Nella giornata di oggi, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, in visita a Pozzallo (RG), ha incontrato presso la Capitaneria di porto una rappresentanza del personale della Guardia Costiera in servizio sul territorio siciliano, per dimostrare la propria vicinanza agli uomini e alle donne del Corpo impegnati quotidianamente nei vari scenari operativi. Accompagnato dal Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Vincenzo Melone, il Ministro Delrio si è poi recato a bordo della nave Dattilo della Guardia Costiera (CP 940), ormeggiata alla banchina "di riva" del porto di Pozzallo, per incontrare l'equipaggio e i giornalisti.

Durante la conferenza stampa è stato fatto un bilancio delle attività svolte dalla Guardia Costiera nel 2017. Nell'occasione, il Comandante Generale ha presentato in anteprima il nuovo calendario istituzionale della Guardia Costiera 2018 - dedicato alle tre figure operative del Corpo: l'aerosoccorritore, l'operatore subacqueo e il soccorritore marittimo - facendo omaggio della prima copia al Ministro il quale, subito dopo, ha consegnato gli attestati di abilitazione per i frequentatori del 1° corso di "Soccorritore marittimo", qualifica istituita di recente con decreto Ministeriale n. 405 in data 9 agosto 2017.

La visita, iniziata con la firma sul libro d'onore della nave, si è conclusa con la consegna al Ministro del Crest della Capitaneria di porto di Pozzallo e di quello di nave Dattilo.

Il momento di incontro ha rappresentato l'occasione, per il Ministro Delrio e l'Ammiraglio Melone, per formulare congiuntamente gli auguri natalizi a tutto il personale del Corpo, che anche durante le festività continuerà a vigilare e ad operare in prima linea a salvaguardia della vita umana in mare e della sicurezza della navigazione.


19/12/2017 Pozzallo Eventi


Nella giornata di oggi, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, in visita a Pozzallo (RG), ha incontrato presso la Capitaneria di porto una rappresentanza del personale della Guardia Costiera in servizio sul territorio siciliano, per dimostrare la propria vicinanza agli uomini e alle donne del Corpo impegnati quotidianamente nei vari scenari operativi. Accompagnato dal Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Vincenzo Melone, il Ministro Delrio si è poi recato a bordo della nave Dattilo della Guardia Costiera (CP 940), ormeggiata alla banchina "di riva" del porto di Pozzallo, per incontrare l'equipaggio e i giornalisti.

Durante la conferenza stampa è stato fatto un bilancio delle attività svolte dalla Guardia Costiera nel 2017. Nell'occasione, il Comandante Generale ha presentato in anteprima il nuovo calendario istituzionale della Guardia Costiera 2018 - dedicato alle tre figure operative del Corpo: l'aerosoccorritore, l'operatore subacqueo e il soccorritore marittimo - facendo omaggio della prima copia al Ministro il quale, subito dopo, ha consegnato gli attestati di abilitazione per i frequentatori del 1° corso di "Soccorritore marittimo", qualifica istituita di recente con decreto Ministeriale n. 405 in data 9 agosto 2017.

La visita, iniziata con la firma sul libro d'onore della nave, si è conclusa con la consegna al Ministro del Crest della Capitaneria di porto di Pozzallo e di quello di nave Dattilo.

Il momento di incontro ha rappresentato l'occasione, per il Ministro Delrio e l'Ammiraglio Melone, per formulare congiuntamente gli auguri natalizi a tutto il personale del Corpo, che anche durante le festività continuerà a vigilare e ad operare in prima linea a salvaguardia della vita umana in mare e della sicurezza della navigazione.


Eventi

Immagine segnaposto

A Genova la Guardia Costiera partecipa al primo “Blue Economy Summit”

Immagine segnaposto

Analisi del rischio del porto di Trapani e dell’Area VTS - Il Workshop

Immagine segnaposto

Organizzato a Bari workshop di aggiornamento degli ispettori ICAAT

Immagine segnaposto

Il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare visita la Guardia Costiera di Pantelleria