​​​Palinuro.jpgNell’ambito di una serie di controlli f inalizzati alla protezione dell’ambiente marino e alla preservazione dei fondali, nella mattinata dello scorso 25 maggio i militari della Guardia Costiera hanno sorpreso all’interno del porto di Palinuro un uomo in possesso di 4 chili di corallo rosso, raccolto nei pressi della Grotta Azzurra. Il prezioso pescato, utilizzato per la creazione di gioielli e d accessori, avrebbe fruttato, una volta immesso sul mercato, circa 15mila euro. Oltre al corallo, sono state sequestrate anche le ​attrezzature impiegate dal sub per la cattura, tra cui bombole e uno scooter subacqueo.

16/06/2015 Palinuro Attività

​​​Palinuro.jpgNell’ambito di una serie di controlli f inalizzati alla protezione dell’ambiente marino e alla preservazione dei fondali, nella mattinata dello scorso 25 maggio i militari della Guardia Costiera hanno sorpreso all’interno del porto di Palinuro un uomo in possesso di 4 chili di corallo rosso, raccolto nei pressi della Grotta Azzurra. Il prezioso pescato, utilizzato per la creazione di gioielli e d accessori, avrebbe fruttato, una volta immesso sul mercato, circa 15mila euro. Oltre al corallo, sono state sequestrate anche le ​attrezzature impiegate dal sub per la cattura, tra cui bombole e uno scooter subacqueo.

Attività

Immagine segnaposto

Avvicendamento al vertice del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Firmato a Bari un accordo tra la Guardia Costiera e l’Autorità di Sistema Portuale

Immagine segnaposto

A Lerici la firma della Carta di Partenariato relativa all’accordo Pelagos da parte di 6 Comuni liguri

Immagine segnaposto

Al Reparto Ambientale Marino della Guardia Costiera, un workshop sui Siti di Interesse Nazionale

Palinuro

Immagine segnaposto

Sequestrati dalla Guardia Costiera oltre 2 quintali di Tonno Rosso sottomisura

Immagine segnaposto

Palinuro, la Guardia Costiera sequestra attrezzature collocate abusivamente nell'area marina protetta