​Alla presenza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, oggi, 15 febbraio, presso l'Auditorium del Ministero dell'Ambiente, il Signor Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, on. Gian Luca Galletti, ha consegnato al personale del Corpo importanti riconoscimenti in campo ambientale.

In particolare, sono state conferite le medaglie di benemerenza ambientale a coloro che negli ultimi anni si sono distinti in azioni a salvaguardia dell'ambiente, dei beni paesaggistici ed ecologici, al contrasto dei reati ambientali, nella lotta all'inquinamento e agli abusivismi demaniali e nella sorveglianza e tutela delle Aree Marine Protette. Risultati brillanti che hanno riscosso l'apprezzamento della Procura Distrettuale Antimafia di Roma, delle Autorità Giudiziarie titolari delle indagini e dell'opinione pubblica.

Le benemerenze sono state assegnate al Contrammiraglio Giuseppe Tarzia, già Direttore Marittimo del Lazio, al Contrammiraglio Vincenzo Di Marco, già Direttore Marittimo della Toscana, al Capitano di Vascello Nerio Busdraghi, in servizio presso la Capitaneria di porto di Livorno, al Capitano di Vascello Enrico Macrì, in servizio presso la Capitaneria di porto di Pescara, al Capitano di Fregata Andrea Vaiardi, in servizio presso la Capitaneria di porto di Gaeta, al Capitano di Fregata Alessandro Russo, in servizio presso la Capitaneria di porto di Marina di Carrara, al Capo di 1° Classe Np Cristian Vitale, appartenente al Nucleo Speciale di Intervento del Comando Generale, al 2° Capo Np/Rf Mauro Rossignoli, in servizio presso la segreteria del Signor Ministro dell'Ambiente ed al Sergente Np Luigi Viola, applicato alla Sezione Polizia giudiziaria della Procura della Repubblica di Gela.

I riconoscimenti tributati attestano, di fatto, il quotidiano impegno profuso dalla Guardia Costiera nell'attività di tutela e salvaguardia dell'ambiente e dell'ecosistema marino e costiero.


15/02/2018 Roma Eventi

​Alla presenza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, oggi, 15 febbraio, presso l'Auditorium del Ministero dell'Ambiente, il Signor Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, on. Gian Luca Galletti, ha consegnato al personale del Corpo importanti riconoscimenti in campo ambientale.

In particolare, sono state conferite le medaglie di benemerenza ambientale a coloro che negli ultimi anni si sono distinti in azioni a salvaguardia dell'ambiente, dei beni paesaggistici ed ecologici, al contrasto dei reati ambientali, nella lotta all'inquinamento e agli abusivismi demaniali e nella sorveglianza e tutela delle Aree Marine Protette. Risultati brillanti che hanno riscosso l'apprezzamento della Procura Distrettuale Antimafia di Roma, delle Autorità Giudiziarie titolari delle indagini e dell'opinione pubblica.

Le benemerenze sono state assegnate al Contrammiraglio Giuseppe Tarzia, già Direttore Marittimo del Lazio, al Contrammiraglio Vincenzo Di Marco, già Direttore Marittimo della Toscana, al Capitano di Vascello Nerio Busdraghi, in servizio presso la Capitaneria di porto di Livorno, al Capitano di Vascello Enrico Macrì, in servizio presso la Capitaneria di porto di Pescara, al Capitano di Fregata Andrea Vaiardi, in servizio presso la Capitaneria di porto di Gaeta, al Capitano di Fregata Alessandro Russo, in servizio presso la Capitaneria di porto di Marina di Carrara, al Capo di 1° Classe Np Cristian Vitale, appartenente al Nucleo Speciale di Intervento del Comando Generale, al 2° Capo Np/Rf Mauro Rossignoli, in servizio presso la segreteria del Signor Ministro dell'Ambiente ed al Sergente Np Luigi Viola, applicato alla Sezione Polizia giudiziaria della Procura della Repubblica di Gela.

I riconoscimenti tributati attestano, di fatto, il quotidiano impegno profuso dalla Guardia Costiera nell'attività di tutela e salvaguardia dell'ambiente e dell'ecosistema marino e costiero.


Eventi

Immagine segnaposto

Il mare di Jesolo più sicuro grazie al mezzo nautico acquistato dalla città per la Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Il Ministro dell’Ambiente in visita alla Direzione Marittima di Olbia

Immagine segnaposto

Monsignor Santo Marcianò incontra il personale della Direzione Marittima della Calabria e della Basilicata tirrenica

Immagine segnaposto

RAMOGE-POL, sversamento idrocarburi in mare, simulazione incidente al largo della Maddalena

Roma

Immagine segnaposto

Comunicato stampa 17 settembre 2018

Immagine segnaposto

Una delegazione della Guardia Costiera statunitense al Comando Generale per discutere di tematiche di comune interesse

Immagine segnaposto

Una delegazione della Guardia Costiera giapponese in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Il Capo di Gabinetto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in visita al Comando Generale