​​​​​​Oltre 150 persone tra bagnanti, sub e diportisti tratti in salvo, in oltre 50 operazioni di soccorso lungo le coste e sui laghi maggiori italiani. Sono questi i numeri del primo weekend di luglio che, nell' ambito dell' operazione Mare Sicuro 2015, ha visto impegnati dal Lago di Garda fino a Catania gli uomini e i mezzi della Guardia Costiera. Soltanto sul Lago di Garda sono stati 13 i diportisti tratti in salvo; mentre nei mari italiani  numerosi bagnanti in difficoltà sono scampati da morte certa grazie al repentino intervento dei mezzi della Guardia Costiera. 

05/07/2015 Comandi territoriali

​​​​​​Oltre 150 persone tra bagnanti, sub e diportisti tratti in salvo, in oltre 50 operazioni di soccorso lungo le coste e sui laghi maggiori italiani. Sono questi i numeri del primo weekend di luglio che, nell' ambito dell' operazione Mare Sicuro 2015, ha visto impegnati dal Lago di Garda fino a Catania gli uomini e i mezzi della Guardia Costiera. Soltanto sul Lago di Garda sono stati 13 i diportisti tratti in salvo; mentre nei mari italiani  numerosi bagnanti in difficoltà sono scampati da morte certa grazie al repentino intervento dei mezzi della Guardia Costiera. 

Comandi territoriali

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera aderisce alla XIII edizione del Fiabaday