Si è concluso oggi, venerdì 30 giugno, presso la sede del Centro di formazione specialistica "M.A.V.M. Capitano di porto Bruno Gregoretti", il corso in materia di Comunicazione istituzionale, rivolto specificatamente ai responsabili della comunicazione di tutte le Direzioni Marittime del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera.

Il corso, articolato in 5 giornate di lezioni frontali e di esercitazioni pratiche, è stato organizzato al fine di consentire al personale del Corpo, che opera nel campo de rapporti con i media, di ampliare il proprio bagaglio di conoscenze tecniche nella gestione delle relazioni esterne e del contatto con gli organi di informazione, oltre che di acquisire le best practices per la gestione della comunicazione in situazioni di "crisi".

Il piano di lezioni, tenute dal giornalista Marco Gasperetti del Corriere della Sera e dalla dott.sa Antonella Criscuolo, ha trattato temi di ampio respiro, tra cui il ruolo e le funzioni dell'ufficio stampa all'interno di un'istituzione, la definizione di un piano di comunicazione e della discendente strategia comunicativa, la comunicazione efficace, l'organizzazione di conferenze stampa e eventi mediatici, nonché questioni più specialistiche, quali le tecniche di scrittura giornalistica, oltreché l'utilizzo delle piattaforme online e dei social network per la diffusione delle notizie.

Ad introdurre e concludere il ciclo di lezioni, il Capo Ufficio Relazioni Esterne del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Capitano di Vascello Filippo Marini, e il Capo sezione Comunicazione dello stesso ufficio, Capitano di Fregata Cosimo Nicastro, che hanno approfondito i principi di applicazione delle nozioni generali apprese durante il corso, alle più specifiche e peculiari esigenze comunicative del Corpo.

Il corso di "Comunicazione istituzionale" si è concluso con il saluto ai corsisti ed ai docenti intervenuti da parte del Direttore Marittimo della Toscana, Contrammiraglio Vincenzo Di Marco, accompagnato dal Capo del Centro di Formazione "Gregoretti", Capitano di Fregata Roberto Rusciani.


30/06/2017 Livorno Attività Eventi

Si è concluso oggi, venerdì 30 giugno, presso la sede del Centro di formazione specialistica "M.A.V.M. Capitano di porto Bruno Gregoretti", il corso in materia di Comunicazione istituzionale, rivolto specificatamente ai responsabili della comunicazione di tutte le Direzioni Marittime del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera.

Il corso, articolato in 5 giornate di lezioni frontali e di esercitazioni pratiche, è stato organizzato al fine di consentire al personale del Corpo, che opera nel campo de rapporti con i media, di ampliare il proprio bagaglio di conoscenze tecniche nella gestione delle relazioni esterne e del contatto con gli organi di informazione, oltre che di acquisire le best practices per la gestione della comunicazione in situazioni di "crisi".

Il piano di lezioni, tenute dal giornalista Marco Gasperetti del Corriere della Sera e dalla dott.sa Antonella Criscuolo, ha trattato temi di ampio respiro, tra cui il ruolo e le funzioni dell'ufficio stampa all'interno di un'istituzione, la definizione di un piano di comunicazione e della discendente strategia comunicativa, la comunicazione efficace, l'organizzazione di conferenze stampa e eventi mediatici, nonché questioni più specialistiche, quali le tecniche di scrittura giornalistica, oltreché l'utilizzo delle piattaforme online e dei social network per la diffusione delle notizie.

Ad introdurre e concludere il ciclo di lezioni, il Capo Ufficio Relazioni Esterne del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Capitano di Vascello Filippo Marini, e il Capo sezione Comunicazione dello stesso ufficio, Capitano di Fregata Cosimo Nicastro, che hanno approfondito i principi di applicazione delle nozioni generali apprese durante il corso, alle più specifiche e peculiari esigenze comunicative del Corpo.

Il corso di "Comunicazione istituzionale" si è concluso con il saluto ai corsisti ed ai docenti intervenuti da parte del Direttore Marittimo della Toscana, Contrammiraglio Vincenzo Di Marco, accompagnato dal Capo del Centro di Formazione "Gregoretti", Capitano di Fregata Roberto Rusciani.


Eventi

Immagine segnaposto

Delegazione della Guardia Costiera si reca a Tunisi per il progetto di creazione di un Centro Operativo per la ricerca e il soccorso marittimo in Libia

Immagine segnaposto

Una delegazione della Marina Militare albanese visita il Comando Generale

Immagine segnaposto

Una delegazione del Regno Unito visita il Comando Generale

Immagine segnaposto

Genova: il Comandante Generale interviene al convegno degli ormeggiatori europei

Livorno

Immagine segnaposto

Cambio al vertice della Direzione Marittima della Toscana e Capitaneria di porto di Livorno

Immagine segnaposto

La Direzione Marittima della Toscana ospita l’evento “Mare mostro: un mare di plastica?”

Immagine segnaposto

Apertura al culto della Cappella realizzata presso il Centro di formazione specialistica “Bruno Gregoretti” della Guardia Costiera di Livorno