​o​​Ancona.JPGSuccesso di pubblico per le visite guidate presso gli edifici delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, in occasione della 23^ edizione delle “Giornate di Primavera”, organizzate durante il weekend dello scorso 20, 21 e 22 marzo dal Fondo Ambiente Italiano (FAI). Nel porto di Ancona sono stati circa 1600 i visitatori che, accompagnati da  una delegazione della Capitaneria di porto, hanno potuto apprezzare le bellezze archeologiche del territorio attraverso un itinerario storico che dall’antico porto romano giunge fin dentro gli uffici della Guardia Costiera, in cui sono custoditi alcuni bassorilievi dal rilevante significato storico, e dove è ubicata una chiesetta del XIII secolo. Grande l’afflusso di visitatori anche alla Capitaneria di porto di Porto Empedocle, dove circa 1000 persone hanno par tecipato, insieme ag li studenti delle scuole elementari e medie, ad un percorso guidato tra la Torre Carlo V (all’ingresso dell’areaportuale) , il monumento ai caduti (all’inizio di Via Roma), e l’edificio della Guardia Costiera.

03/04/2015 Porto Empedocle Attività

​o​​Ancona.JPGSuccesso di pubblico per le visite guidate presso gli edifici delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, in occasione della 23^ edizione delle “Giornate di Primavera”, organizzate durante il weekend dello scorso 20, 21 e 22 marzo dal Fondo Ambiente Italiano (FAI). Nel porto di Ancona sono stati circa 1600 i visitatori che, accompagnati da  una delegazione della Capitaneria di porto, hanno potuto apprezzare le bellezze archeologiche del territorio attraverso un itinerario storico che dall’antico porto romano giunge fin dentro gli uffici della Guardia Costiera, in cui sono custoditi alcuni bassorilievi dal rilevante significato storico, e dove è ubicata una chiesetta del XIII secolo. Grande l’afflusso di visitatori anche alla Capitaneria di porto di Porto Empedocle, dove circa 1000 persone hanno par tecipato, insieme ag li studenti delle scuole elementari e medie, ad un percorso guidato tra la Torre Carlo V (all’ingresso dell’areaportuale) , il monumento ai caduti (all’inizio di Via Roma), e l’edificio della Guardia Costiera.

Attività

Immagine segnaposto

Atene: il Comandante Generale incontra la Guardia Costiera greca

Immagine segnaposto

Bocche di Bonifacio: incontro tecnico al Comando Generale

Immagine segnaposto

Il Prefetto Bontempi in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Delegazione del Ministero dell’Ambiente in visita al Comando Generale

Porto Empedocle

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera sequestra oltre 6400 mq di spiaggia occupata abusivamente

Immagine segnaposto

Legambiente assegna alla Capitaneria di Porto Empedocle il “Premio nazionale ambiente e legalità 2015”

Immagine segnaposto

Inaugurata la prima spiaggia per cani in Sicilia