Oggi, il Sottocapo di Stato Maggiore della Difesa, Generale di Corpo d'Armata Luigi Francesco De Leverano, ha fatto visita al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera.

Ad accoglierlo, al suo arrivo, il Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, i Capi Reparto e i Capi Ufficio di staff del Comando Generale.

Nel corso della visita il Comandante generale ha offerto al Generale De Leverano un quadro dettagliato dell'attuale assetto funzionale ed ordinamentale del Corpo, ponendo in evidenza, in particolare, la spiccata complementarietà tra compiti amministrativi e competenze operative, il peculiare rapporto tra risorse strumentali e qualità dei servizi resi alla collettività ed il costante sforzo per assicurare il disimpegno dei molteplici compiti assegnati.

L'Ammiraglio Pettorino ha inteso, inoltre, sottolineare come i compiti svolti per le varie Amministrazioni siano riconducibili, per la loro maggiore parte, alla tutela e sviluppo della risorsa "mare" ed ai suoi usi civili e produttivi, senza, tuttavia, dimenticare i solidi profili ordinamentali e di personale che connotano l'appartenenza del Corpo alla Forza armata ed al comparto della Difesa.

Il Generale De Leverano, a conclusione della visita, ha ringraziato per l'esaustiva illustrazione dei tratti distintivi della realtà odierna delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, rilevando come la sua connotazione militare continui a rappresentare, per il "mondo difesa", un indubbio valore aggiunto".





18/02/2019 Roma Attività

Oggi, il Sottocapo di Stato Maggiore della Difesa, Generale di Corpo d'Armata Luigi Francesco De Leverano, ha fatto visita al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera.

Ad accoglierlo, al suo arrivo, il Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, i Capi Reparto e i Capi Ufficio di staff del Comando Generale.

Nel corso della visita il Comandante generale ha offerto al Generale De Leverano un quadro dettagliato dell'attuale assetto funzionale ed ordinamentale del Corpo, ponendo in evidenza, in particolare, la spiccata complementarietà tra compiti amministrativi e competenze operative, il peculiare rapporto tra risorse strumentali e qualità dei servizi resi alla collettività ed il costante sforzo per assicurare il disimpegno dei molteplici compiti assegnati.

L'Ammiraglio Pettorino ha inteso, inoltre, sottolineare come i compiti svolti per le varie Amministrazioni siano riconducibili, per la loro maggiore parte, alla tutela e sviluppo della risorsa "mare" ed ai suoi usi civili e produttivi, senza, tuttavia, dimenticare i solidi profili ordinamentali e di personale che connotano l'appartenenza del Corpo alla Forza armata ed al comparto della Difesa.

Il Generale De Leverano, a conclusione della visita, ha ringraziato per l'esaustiva illustrazione dei tratti distintivi della realtà odierna delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, rilevando come la sua connotazione militare continui a rappresentare, per il "mondo difesa", un indubbio valore aggiunto".





Attività

Immagine segnaposto

Il 1° Workshop “A new European environmental commitment” avvia i lavori della Presidenza italiana del Forum Europeo delle Funzioni di Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Santuario Pelagos: a Sanremo firmato il protocollo d’intesa tra il Comando Generale e l’Istituto Tethys ONLUS, per la protezione dei mammiferi marini

Immagine segnaposto

Inaugurazione di un Ufficio Locale Marittimo di Meta

Immagine segnaposto

La Capitaneria di porto di Livorno riceve gli allievi della Scuola Navale Militare “F.Morosini”

Roma

Immagine segnaposto

Protezione civile: conferita Benemerenze alla Capitaneria di porto di Livorno per l'attività svolta in occasione del naufragio della Costa Concordia

Immagine segnaposto

Convegno "Santuario Pelagos. un Mare da amare"

Immagine segnaposto

Cetacei, Fai Attenzione! 2.0

Immagine segnaposto

comunicato del 05-03-2019