Nella giornata di oggi, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio ha voluto incontrare, presso il Comando Generale, il personale del Corpo, in segno di affetto e di riconoscenza per il prezioso lavoro che gli uomini e le donne della Guardia Costiera hanno svolto durante gli anni trascorsi alla guida del Dicastero, da cui il Corpo dipende funzionalmente. Ad accoglierlo, il Comandante Generale Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino e il Capo del I° Reparto, Ammiraglio Ispettore Nunzio Martello. Il Ministro ha poi salutato in video conferenza tutti i Direttori Marittimi i quali, attraverso l'Ammiraglio Ispettore Nicola Carlone, Direttore Marittimo della Liguria, hanno voluto ringraziarlo per la vicinanza dimostrata nei diversi momenti di incontro con i Comandi presenti sul territorio.

Dopo aver firmato il libro d'Onore, ha raggiunto la sala congressi della sede del Comando Generale dove ha incontrato una rappresentanza del personale, ad attestare idealmente la presenza di tutti gli 11.000 uomini e donne del Corpo. Nell'occasione Delrio ha voluto ribadire il ruolo insostituibile nello scenario marittimo nazionale della Guardia Costiera, sottolineando come il Corpo ha sempre operato dimostrando impegno, professionalità e umanità.

Un'attività silenziosa e laboriosa che ha sostenuto la crescita di un settore, il mare, divenuto fulcro dello sviluppo del nostro Paese.

A conclusione, Delrio ha riconosciuto, all'interno del suo mandato, quel prezioso scambio di valori e di conoscenze, che si è rivelato il segno più tangibile di un'esperienza di grande arricchimento umano e professionale, sottolineando che continuerà a sentirsi sempre parte della famiglia della Guardia Costiera.

L'Ammiraglio Pettorino, a nome di tutto il suo personale, ha espresso al Ministro Delrio la profonda e sincera gratitudine per la fiducia sempre dimostrata nei confronti del Corpo, considerandolo uno strumento indispensabile per il raggiungimento di importanti obiettivi a tutela degli interessi marittimi nazionali e comunitari.

10/05/2018 Roma Attività Eventi

Nella giornata di oggi, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio ha voluto incontrare, presso il Comando Generale, il personale del Corpo, in segno di affetto e di riconoscenza per il prezioso lavoro che gli uomini e le donne della Guardia Costiera hanno svolto durante gli anni trascorsi alla guida del Dicastero, da cui il Corpo dipende funzionalmente. Ad accoglierlo, il Comandante Generale Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino e il Capo del I° Reparto, Ammiraglio Ispettore Nunzio Martello. Il Ministro ha poi salutato in video conferenza tutti i Direttori Marittimi i quali, attraverso l'Ammiraglio Ispettore Nicola Carlone, Direttore Marittimo della Liguria, hanno voluto ringraziarlo per la vicinanza dimostrata nei diversi momenti di incontro con i Comandi presenti sul territorio.

Dopo aver firmato il libro d'Onore, ha raggiunto la sala congressi della sede del Comando Generale dove ha incontrato una rappresentanza del personale, ad attestare idealmente la presenza di tutti gli 11.000 uomini e donne del Corpo. Nell'occasione Delrio ha voluto ribadire il ruolo insostituibile nello scenario marittimo nazionale della Guardia Costiera, sottolineando come il Corpo ha sempre operato dimostrando impegno, professionalità e umanità.

Un'attività silenziosa e laboriosa che ha sostenuto la crescita di un settore, il mare, divenuto fulcro dello sviluppo del nostro Paese.

A conclusione, Delrio ha riconosciuto, all'interno del suo mandato, quel prezioso scambio di valori e di conoscenze, che si è rivelato il segno più tangibile di un'esperienza di grande arricchimento umano e professionale, sottolineando che continuerà a sentirsi sempre parte della famiglia della Guardia Costiera.

L'Ammiraglio Pettorino, a nome di tutto il suo personale, ha espresso al Ministro Delrio la profonda e sincera gratitudine per la fiducia sempre dimostrata nei confronti del Corpo, considerandolo uno strumento indispensabile per il raggiungimento di importanti obiettivi a tutela degli interessi marittimi nazionali e comunitari.

Eventi

Immagine segnaposto

Pantelleria e Lampedusa: visita del Comandante Generale

Immagine segnaposto

Operazione "Spiagge libere": oltre 5 mila controlli nell'ultima settimana di luglio

Immagine segnaposto

Il Presidente ed il Direttore Generale dell’ISPRA in visita al Laboratorio Ambientale della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Il ricordo dell’Ammiraglio Pollastrini in un quadro donato al Comando Generale

Roma

Immagine segnaposto

Il Capo di Gabinetto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale incontra gli equipaggi della Capitaneria di porto di Roma

Immagine segnaposto

Il Presidente ed il Direttore Generale dell’ISPRA in visita al Laboratorio Ambientale della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale incontra il Presidente della Camera dei Deputati