Lo scorso 21 aprile si è riunito a Ravenna il Gruppo Tecnico di Confindustria per la "Logistica, i Trasporti e l'Economia del Mare", presieduto dal Dott. Guido Ottolenghi, il cui ruolo è quello di supportare l'attività del Consiglio Nazionale di Presidenza di Confindustria, oltre che di promuovere nuovi modelli di politica industriale

Il Gruppo Tecnico, di cui fanno parte rappresentanti di importanti società nei settori di riferimento, si è recato per la prima volta in visita al Porto di Ravenna, dove è stato accolto dal Direttore Marittimo dell'Emilia Romagna, Capitano di Vascello Pietro Ruberto, e dal Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale di Ravenna Dott. Daniele Rossi. Oltre ad essere stati illustrati i compiti e le funzioni del Corpo delle Capitanerie di Porto, sono state evidenziate le caratteristiche del porto canale di Ravenna, unico nel suo genere nel panorama nazionale, nonché le relative potenzialità e capacità di ulteriore crescita per la favorevole posizione geografica e per la presenza di importanti terminalisti nel settore chimico, petrolifero, siderurgico, delle rinfuse e delle.

Successivamente, gli ospiti, nel corso della visita alle strutture ed attrezzature portuali hanno avuto la possibilità di verificare, di persona, le caratteristiche e le potenzialità del porto, esprimendo parole di apprezzamento nei confronti del "sistema porto" ravennate, risultato della proficua integrazione di tutti gli attori portuali.

09/05/2017 Ravenna Eventi Attività

Lo scorso 21 aprile si è riunito a Ravenna il Gruppo Tecnico di Confindustria per la "Logistica, i Trasporti e l'Economia del Mare", presieduto dal Dott. Guido Ottolenghi, il cui ruolo è quello di supportare l'attività del Consiglio Nazionale di Presidenza di Confindustria, oltre che di promuovere nuovi modelli di politica industriale

Il Gruppo Tecnico, di cui fanno parte rappresentanti di importanti società nei settori di riferimento, si è recato per la prima volta in visita al Porto di Ravenna, dove è stato accolto dal Direttore Marittimo dell'Emilia Romagna, Capitano di Vascello Pietro Ruberto, e dal Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale di Ravenna Dott. Daniele Rossi. Oltre ad essere stati illustrati i compiti e le funzioni del Corpo delle Capitanerie di Porto, sono state evidenziate le caratteristiche del porto canale di Ravenna, unico nel suo genere nel panorama nazionale, nonché le relative potenzialità e capacità di ulteriore crescita per la favorevole posizione geografica e per la presenza di importanti terminalisti nel settore chimico, petrolifero, siderurgico, delle rinfuse e delle.

Successivamente, gli ospiti, nel corso della visita alle strutture ed attrezzature portuali hanno avuto la possibilità di verificare, di persona, le caratteristiche e le potenzialità del porto, esprimendo parole di apprezzamento nei confronti del "sistema porto" ravennate, risultato della proficua integrazione di tutti gli attori portuali.

Attività

Immagine segnaposto

“La Guardia Costiera, un Corpo al servizio del mare”: al Comando Generale un corso di formazione per giornalisti

Immagine segnaposto

La Capitaneria di porto di Napoli e l’I.T.I. Fermi Gadda per lo sviluppo del laboratorio sperimentale dronico

Immagine segnaposto

Piano di cooperazione bilaterale Italia – Egitto: la Guardia Costiera italiana in Egitto per un “Expert Meeting on SAR and Coast Guard field”

Immagine segnaposto

Atene: il Comandante Generale incontra la Guardia Costiera greca

Ravenna

Immagine segnaposto

Inaugurata la sede storica della Direzione Marittima della Guardia Costiera di Ravenna

Immagine segnaposto

A Ravenna si è svolto il 2° Forum Nazionale sulla Sicurezza nei porti, alla presenza del Ministro Delrio

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera di Ravenna a fianco dei velisti disabili