Si è tenuta a Bari, dal 29 marzo al 2 aprile, nel nuovo padiglione della Fiera del Levante, la 15^ edizione del "Salone nautico della Puglia" che, a conferma dell'edizione precedente, è stato ospitato anche quest'anno nel complesso fieristico del capoluogo pugliese.

L'evento si è caratterizzato, oltre che per la presenza di 120 espositori con trecento barche, anche per l'organizzazione di incontri e dibattiti sulle politiche del mare, con l'intento di stimolare il confronto su tematiche di rilievo come la cantieristica, il turismo nautico e il rapporto con il territorio. L'intento è stato quello di coinvolgere le principali associazioni dell'industria nautica, le istituzioni e le organizzazioni legate al mare, al fine di stimolare un rilancio del settore, con un particolare focus sul nascente Distretto della nautica di Puglia.

All'importante appuntamento ha partecipato anche la Guardia Costiera con un proprio spazio espositivo, in cui è stata collocata un'unità della componente costiera "classe 700", che ha attirato l'interesse dei numerosi visitatori dello stand.

 Nel corso dell'evento fieristico, lo "stand" espositivo ha ricevuto la visita dell'Onorevole Domenico ROSSI, Sottosegretario di Stato del Ministero della Difesa, invitato dal Salone Nautico per una conferenza sulla sorveglianza marittima.

Nella circostanza, si è tenuto anche il convegno in materia di pesca sul tema "Armonizzazione dei controlli e dei sistemi sanzionatori nazionali in ambito UE", nel corso del quale è intervenuto il Contrammiraglio Pietro VERNA, Capo del Reparto Pesca Marittima del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera.



04/04/2017 Bari Eventi

Si è tenuta a Bari, dal 29 marzo al 2 aprile, nel nuovo padiglione della Fiera del Levante, la 15^ edizione del "Salone nautico della Puglia" che, a conferma dell'edizione precedente, è stato ospitato anche quest'anno nel complesso fieristico del capoluogo pugliese.

L'evento si è caratterizzato, oltre che per la presenza di 120 espositori con trecento barche, anche per l'organizzazione di incontri e dibattiti sulle politiche del mare, con l'intento di stimolare il confronto su tematiche di rilievo come la cantieristica, il turismo nautico e il rapporto con il territorio. L'intento è stato quello di coinvolgere le principali associazioni dell'industria nautica, le istituzioni e le organizzazioni legate al mare, al fine di stimolare un rilancio del settore, con un particolare focus sul nascente Distretto della nautica di Puglia.

All'importante appuntamento ha partecipato anche la Guardia Costiera con un proprio spazio espositivo, in cui è stata collocata un'unità della componente costiera "classe 700", che ha attirato l'interesse dei numerosi visitatori dello stand.

 Nel corso dell'evento fieristico, lo "stand" espositivo ha ricevuto la visita dell'Onorevole Domenico ROSSI, Sottosegretario di Stato del Ministero della Difesa, invitato dal Salone Nautico per una conferenza sulla sorveglianza marittima.

Nella circostanza, si è tenuto anche il convegno in materia di pesca sul tema "Armonizzazione dei controlli e dei sistemi sanzionatori nazionali in ambito UE", nel corso del quale è intervenuto il Contrammiraglio Pietro VERNA, Capo del Reparto Pesca Marittima del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera.



Eventi

Immagine segnaposto

A Genova la Guardia Costiera partecipa al primo “Blue Economy Summit”

Immagine segnaposto

Analisi del rischio del porto di Trapani e dell’Area VTS - Il Workshop

Immagine segnaposto

Organizzato a Bari workshop di aggiornamento degli ispettori ICAAT

Immagine segnaposto

Il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare visita la Guardia Costiera di Pantelleria

Bari

Immagine segnaposto

Organizzato a Bari workshop di aggiornamento degli ispettori ICAAT

Immagine segnaposto

La Capitaneria di porto organizza un incontro di informazione con l’AIDO

Immagine segnaposto

La Capitaneria di porto consegna all’ARPA Puglia la nuova sede del Centro Regionale Mare

Immagine segnaposto

Firmato a Bari un accordo tra la Guardia Costiera e l’Autorità di Sistema Portuale