Il 28 novembre 2018, a Roma, presso la sede del Consiglio Nazionale Forense, sono stati consegnati i riconoscimenti "Green Pride del Mare" 2018, a sottolineare quelle figure professionali che si sono distinte con azioni a difesa dell'ambiente, contribuendo in modo determinante alla salvaguardia degli ecosistemi marini e fluviali.

Uno dei premi è stato assegnato al Capitano di Vascello Filippo Marini, Comandante della Capitaneria di porto di Roma "per l'altissima sensibilità ambientale e la professionalità dimostrata nel promuovere e coordinare le azioni necessarie per la rimozione dei relitti affondati nel fiume Tevere ed il recupero del suo delicato ecosistema".

La consegna si è svolta alla presenza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, del Presidente CNF Andrea Mascherin, del Presidente della Fondazione UniVerde Alfonso Pecoraro Scanio e del Presidente Marevivo Rosalba Giugni.

L'Ammiraglio Pettorino ha colto l'occasione per sottolineare l'attività quotidiana del Corpo in difesa dell'ambiente e per ringraziare tutte le associazioni che a vario titolo sono impegnate in campo ambientale.

Il Green Pride del Mare si è tenuto in occasione dell'evento "Blue Economy: una sfida globale. Diritto all'acqua, tutela delle risorse idriche e difesa degli ecosistemi marini, organizzata da Consiglio Nazionale Forense, Fondazione Univerde, Società Geografica Italiana, con il supporto di UNESCO World Water Assessment Programm (WWAP) e che ha visto l'intervento del Ministro dell'Ambiente Sergio Costa il quale, congratulandosi per la riuscita dell'iniziativa, ha sottolineato l'importanza di "fare rete e condividere gli obiettivi" per tutelare i nostri mari.



30/11/2018 Roma Attività

Il 28 novembre 2018, a Roma, presso la sede del Consiglio Nazionale Forense, sono stati consegnati i riconoscimenti "Green Pride del Mare" 2018, a sottolineare quelle figure professionali che si sono distinte con azioni a difesa dell'ambiente, contribuendo in modo determinante alla salvaguardia degli ecosistemi marini e fluviali.

Uno dei premi è stato assegnato al Capitano di Vascello Filippo Marini, Comandante della Capitaneria di porto di Roma "per l'altissima sensibilità ambientale e la professionalità dimostrata nel promuovere e coordinare le azioni necessarie per la rimozione dei relitti affondati nel fiume Tevere ed il recupero del suo delicato ecosistema".

La consegna si è svolta alla presenza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, del Presidente CNF Andrea Mascherin, del Presidente della Fondazione UniVerde Alfonso Pecoraro Scanio e del Presidente Marevivo Rosalba Giugni.

L'Ammiraglio Pettorino ha colto l'occasione per sottolineare l'attività quotidiana del Corpo in difesa dell'ambiente e per ringraziare tutte le associazioni che a vario titolo sono impegnate in campo ambientale.

Il Green Pride del Mare si è tenuto in occasione dell'evento "Blue Economy: una sfida globale. Diritto all'acqua, tutela delle risorse idriche e difesa degli ecosistemi marini, organizzata da Consiglio Nazionale Forense, Fondazione Univerde, Società Geografica Italiana, con il supporto di UNESCO World Water Assessment Programm (WWAP) e che ha visto l'intervento del Ministro dell'Ambiente Sergio Costa il quale, congratulandosi per la riuscita dell'iniziativa, ha sottolineato l'importanza di "fare rete e condividere gli obiettivi" per tutelare i nostri mari.



Attività

Immagine segnaposto

Il Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera per l’ambiente: Ancona, 30 novembre 2018, firmato l’accordo volontario “ANCONA BLU AGREEMENT”

Immagine segnaposto

Maritime security: la Commissione Europea ispeziona il porto di Trieste

Immagine segnaposto

La Direzione Marittima del Lazio presenta “La cittadinanza del Mare”, giornata volta alla tutela dell’ambiente marino e costiero

Roma

Immagine segnaposto

Il Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale della Guardia Costiera in visita al Presidente del Senato

Immagine segnaposto

Comunicato stampa 17 novembre 2018