​Lo scorso 7 maggio si è svolta a Genova la cerimonia annuale celebrativa di San Francesco da Paola, Santo Patrono di tutti i Marittimi d'Italia, delle Associazioni preposte alla Gente di Mare e delle Società di Navigazione.

La cerimonia si è svolta dapprima presso il Santuario dei Marinai, sede dell'Ordine dei Minimi, congregazione eremitica paolana, con la celebrazione di una Santa Messa e, a seguire, con la benedizione del porto e della città dal piazzale del Santuario. Presente all'evento il Comandante Regionale della Guardia Costiera della Liguria e Comandante del Porto di Genova, Ammiraglio Ispettore Giovanni Pettorino.

La cerimonia è proseguita nel pomeriggio con una processione a mare, le reliquie del Santo sono state infatti trasportate sulla motovedetta CP311 della Capitaneria di Porto di Genova, con a bordo l'Ammiraglio Pettorino, e accompagnate nel corso della navigazione da altre imbarcazioni.

Nel corso della processione è stata deposta una corona d'alloro all'imboccatura del porto, in ricordo del sacrificio di tutti i marittimi caduti e, inoltre, in corrispondenza del molo Giano, è stato dedicato un momento di preghiera e di raccoglimento in ricordo degli uomini della Guardia Costiera, del Corpo Piloti e dei Rimorchiatori tragicamente scomparsi a seguito del crollo della Torre Piloti del Porto di Genova.



11/05/2017 Genova Attività Eventi

​Lo scorso 7 maggio si è svolta a Genova la cerimonia annuale celebrativa di San Francesco da Paola, Santo Patrono di tutti i Marittimi d'Italia, delle Associazioni preposte alla Gente di Mare e delle Società di Navigazione.

La cerimonia si è svolta dapprima presso il Santuario dei Marinai, sede dell'Ordine dei Minimi, congregazione eremitica paolana, con la celebrazione di una Santa Messa e, a seguire, con la benedizione del porto e della città dal piazzale del Santuario. Presente all'evento il Comandante Regionale della Guardia Costiera della Liguria e Comandante del Porto di Genova, Ammiraglio Ispettore Giovanni Pettorino.

La cerimonia è proseguita nel pomeriggio con una processione a mare, le reliquie del Santo sono state infatti trasportate sulla motovedetta CP311 della Capitaneria di Porto di Genova, con a bordo l'Ammiraglio Pettorino, e accompagnate nel corso della navigazione da altre imbarcazioni.

Nel corso della processione è stata deposta una corona d'alloro all'imboccatura del porto, in ricordo del sacrificio di tutti i marittimi caduti e, inoltre, in corrispondenza del molo Giano, è stato dedicato un momento di preghiera e di raccoglimento in ricordo degli uomini della Guardia Costiera, del Corpo Piloti e dei Rimorchiatori tragicamente scomparsi a seguito del crollo della Torre Piloti del Porto di Genova.



Eventi

Immagine segnaposto

A Genova la Guardia Costiera partecipa al primo “Blue Economy Summit”

Immagine segnaposto

Analisi del rischio del porto di Trapani e dell’Area VTS - Il Workshop

Immagine segnaposto

Organizzato a Bari workshop di aggiornamento degli ispettori ICAAT

Immagine segnaposto

Il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare visita la Guardia Costiera di Pantelleria

Genova

Immagine segnaposto

A Genova la Guardia Costiera partecipa al primo “Blue Economy Summit”

Immagine segnaposto

Gli scienziati del CERN di Ginevra si riuniscono a Genova, presso la Direzione Marittima della Liguria

Immagine segnaposto

Cambio al vertice della Direzione Marittima della Liguria e Capitaneria di porto di Genova

Immagine segnaposto

Visita alla Direzione Marittima della Liguria del Direttore generale Dr. Mauro Coletta