​​​Dal 14 al 20 settembre la città di Genova ha ospitato la Genoa Shipping week, una settimana di iniziative culturali, conferenze e incontri dedicati al mondo dello shipping, organizzata da Assagenti e ClickutilityTeam. L'edizione di quest'anno, ha visto la partecipazione del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, in veste di "istituzione ospite", in occasione dei festeggiamenti del 150° anniversario della sua costituzione.

Prima di prendere parte alla manifestazione, il 16 settembre il Comandante Generale ha partecipato alla cerimonia dei 10 anni dalla fondazione dell'Accademia Italiana della Marina Mercantile, presso la sede di Albaro a Genova, dove davanti a una folta platea di cadetti ha illustrato i compiti istituzionali delle Capitanerie di porto, promuovendo il ruolo dei giovani per lo sviluppo e il rilancio della nautica italiana.

Il 17 settembre, nell'ambito della Shipping Week, presso la Sala dei Protettori di Palazzo San Giorgio di Genova, l'Ammiraglio Ispettore Capo Felicio Angrisano ha presenziato al tradizionale incontro con i Direttori Marittimi, successivamente aperto ai principali rappresentanti di categoria del cluster marittimo e portuale nazionale. L'appuntamento ha rappresentato un importante momento di confronto sulle tematiche di maggiore rilievo che caratterizzano le differenti realtà marittimo-portuali del Paese. Nella stessa giornata il Corpo è stato al centro della conferenza  "Port&Shippingtech - Smart Port & Logistics", dedicata ai processi digitali di gestione dei trasporti marittimi e delle operazioni portuali. Ai lavori sono intervenuti il Dott. Enrico Maria PUJIA, Direttore Generale per il Trasporto Marittimo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e l'Ammiraglio Piero Pelizzari, Capo del Reparto VII "Informatica, sistemi di monitoraggio del traffico e comunicazioni" del Comando Generale,  che ha dato il proprio contributo sul ruolo di traino economico svolto dai corridoi di trasporto intermodale sviluppati in ambito marittimo dal Corpo delle Capitanerie di porto. 

Il giorno successivo, al termine di una riunione di Federagenti, l'Ammiraglio Angrisano è stato invitato dal Presidente Michele Pappalardo, a portare il proprio saluto ai partecipanti. La giornata è poi proseguita con il convegno, a cui ha partecipato anche l'Ambasciatore del Marocco Hassan Abouyoub,  sullo sviluppo dei nuovi mercati per il cluster marittimo dedicato al tema della crescita degli scambi e le opportunità di sviluppo nel Nord Africa. Durante l'intervento del Comandante Generale è stato proiettato un video relativo alle attività di ricerca e soccorso a favore dei migranti nello Stretto di Sicilia. Le immagini, relative al quotidiano impegno degli uomini e delle donne del Corpo a salvaguardia della vita umana in mare, hanno suscitato profonde emozioni in tutti i presenti che hanno manifestato il proprio entusiasmo con un caloroso applauso.

"Non solo migranti. La presenza delle Capitanerie di porto alla Genoa Shipping Week - ha spiegato l'Ammiraglio Angrisano - conferma la centralità del Corpo nel panorama dell'economia dei porti e del mare. Non ospite della seconda edizione, ma parte attiva e produttiva per rendere i porti italiani più affidabili per gli investitori. Il 150° anniversario da poco celebrato costituisce un ambizioso traguardo per ripartire forti dei risultati fin qui ottenuti come il PMIS, lo sportello unico per la gestione delle formalità di arrivo e partenza delle navi, e il VTMIS, il sistema di sicurezza  radar per il monitoraggio ed il controllo del traffico marittimo, capace di incidere fortemente sul ciclo produttivo delle merci, partendo però da presupposti di tutela diversi quali la sicurezza della navigazione e la tutela dell'ecosistema marino". 

Alla settimana dello shipping hanno partecipato anche il Direttore Marittimo di Genova, Ammiraglio Ispettore Vincenzo Melone, il Capo del III Reparto "Piani e Operazioni", Ammiraglio Nicola Carlone, e il delegato presso l'IMO per le Capitanerie di porto, Ammiraglio Cristiano Aliperta.​

12/10/2015 Genova Eventi

​​​Dal 14 al 20 settembre la città di Genova ha ospitato la Genoa Shipping week, una settimana di iniziative culturali, conferenze e incontri dedicati al mondo dello shipping, organizzata da Assagenti e ClickutilityTeam. L'edizione di quest'anno, ha visto la partecipazione del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, in veste di "istituzione ospite", in occasione dei festeggiamenti del 150° anniversario della sua costituzione.

Prima di prendere parte alla manifestazione, il 16 settembre il Comandante Generale ha partecipato alla cerimonia dei 10 anni dalla fondazione dell'Accademia Italiana della Marina Mercantile, presso la sede di Albaro a Genova, dove davanti a una folta platea di cadetti ha illustrato i compiti istituzionali delle Capitanerie di porto, promuovendo il ruolo dei giovani per lo sviluppo e il rilancio della nautica italiana.

Il 17 settembre, nell'ambito della Shipping Week, presso la Sala dei Protettori di Palazzo San Giorgio di Genova, l'Ammiraglio Ispettore Capo Felicio Angrisano ha presenziato al tradizionale incontro con i Direttori Marittimi, successivamente aperto ai principali rappresentanti di categoria del cluster marittimo e portuale nazionale. L'appuntamento ha rappresentato un importante momento di confronto sulle tematiche di maggiore rilievo che caratterizzano le differenti realtà marittimo-portuali del Paese. Nella stessa giornata il Corpo è stato al centro della conferenza  "Port&Shippingtech - Smart Port & Logistics", dedicata ai processi digitali di gestione dei trasporti marittimi e delle operazioni portuali. Ai lavori sono intervenuti il Dott. Enrico Maria PUJIA, Direttore Generale per il Trasporto Marittimo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e l'Ammiraglio Piero Pelizzari, Capo del Reparto VII "Informatica, sistemi di monitoraggio del traffico e comunicazioni" del Comando Generale,  che ha dato il proprio contributo sul ruolo di traino economico svolto dai corridoi di trasporto intermodale sviluppati in ambito marittimo dal Corpo delle Capitanerie di porto. 

Il giorno successivo, al termine di una riunione di Federagenti, l'Ammiraglio Angrisano è stato invitato dal Presidente Michele Pappalardo, a portare il proprio saluto ai partecipanti. La giornata è poi proseguita con il convegno, a cui ha partecipato anche l'Ambasciatore del Marocco Hassan Abouyoub,  sullo sviluppo dei nuovi mercati per il cluster marittimo dedicato al tema della crescita degli scambi e le opportunità di sviluppo nel Nord Africa. Durante l'intervento del Comandante Generale è stato proiettato un video relativo alle attività di ricerca e soccorso a favore dei migranti nello Stretto di Sicilia. Le immagini, relative al quotidiano impegno degli uomini e delle donne del Corpo a salvaguardia della vita umana in mare, hanno suscitato profonde emozioni in tutti i presenti che hanno manifestato il proprio entusiasmo con un caloroso applauso.

"Non solo migranti. La presenza delle Capitanerie di porto alla Genoa Shipping Week - ha spiegato l'Ammiraglio Angrisano - conferma la centralità del Corpo nel panorama dell'economia dei porti e del mare. Non ospite della seconda edizione, ma parte attiva e produttiva per rendere i porti italiani più affidabili per gli investitori. Il 150° anniversario da poco celebrato costituisce un ambizioso traguardo per ripartire forti dei risultati fin qui ottenuti come il PMIS, lo sportello unico per la gestione delle formalità di arrivo e partenza delle navi, e il VTMIS, il sistema di sicurezza  radar per il monitoraggio ed il controllo del traffico marittimo, capace di incidere fortemente sul ciclo produttivo delle merci, partendo però da presupposti di tutela diversi quali la sicurezza della navigazione e la tutela dell'ecosistema marino". 

Alla settimana dello shipping hanno partecipato anche il Direttore Marittimo di Genova, Ammiraglio Ispettore Vincenzo Melone, il Capo del III Reparto "Piani e Operazioni", Ammiraglio Nicola Carlone, e il delegato presso l'IMO per le Capitanerie di porto, Ammiraglio Cristiano Aliperta.​

Eventi

Immagine segnaposto

Il 1° Workshop “A new European environmental commitment” avvia i lavori della Presidenza italiana del Forum Europeo delle Funzioni di Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Santuario Pelagos: a Sanremo firmato il protocollo d’intesa tra il Comando Generale e l’Istituto Tethys ONLUS, per la protezione dei mammiferi marini

Immagine segnaposto

Inaugurazione di un Ufficio Locale Marittimo di Meta

Immagine segnaposto

Il Presidente della IV Commissione Difesa della Camera dei Deputati in visita al Comando Generale

Genova

Immagine segnaposto

Concluso al centro di formazione “Amm. De Rubertis” di Genova il 5° corso per Maritime Security Inspector

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera al 58^ Salone Nautico di Genova

Immagine segnaposto

4th technical meeting with the Libyan Delegation hold in Genoa

Immagine segnaposto

A Genova la Guardia Costiera partecipa al primo “Blue Economy Summit”