​Nel pomeriggio del 7 marzo si è tenuto, presso l'Auditorium della cittadina costiera di Portorose (Slovenia), lo "Slovenian Maritime Day", appuntamento annuale organizzato dalla confinante Repubblica di Slovenia, che ha coinciso, in questa occasione, con il 70° anniversario della Scuola Superiore Marittima della stessa città e con il 60° anniversario della ricostruzione del porto di Capodistria. L'insieme di ricorrenze ha fatto sì che la cerimonia, organizzata come ogni anno dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti sloveno, Peter Gaspersic, e dall'Amministrazione Marittima della Repubblica di Slovenia, rappresentata dal proprio Direttore Jadran Klinec, si sia svolta alla presenza del Capo dello Stato, il Presidente, Borut Pahor, il quale ha incentrato il suo intervento sul carattere marittimo della nazione slovena e sull'importanza della cultura del mare.

Presente alla cerimonia il Direttore Marittimo del Friuli Venezia Giulia, Capitano di Vascello Luca Sancilio, il quale, nel suo saluto alla platea e al Presidente Pahor, ha potuto sottolineare l'importanza dell'attività di coordinamento tra le autorità marittime italiane e slovene; in particolare, in materia di vigilanza sulla filiera della pesca, ha fatto riferimento all'accordo stipulato il 17 aprile 2015 tra il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera e l'Ispettorato della Repubblica di Slovenia delle Risorse Agricole, Forestali, Caccia e Pesca, mediante il quale si è intensificata l'attività congiunta delle rispettive amministrazioni.



16/03/2017 Portorose Eventi

​Nel pomeriggio del 7 marzo si è tenuto, presso l'Auditorium della cittadina costiera di Portorose (Slovenia), lo "Slovenian Maritime Day", appuntamento annuale organizzato dalla confinante Repubblica di Slovenia, che ha coinciso, in questa occasione, con il 70° anniversario della Scuola Superiore Marittima della stessa città e con il 60° anniversario della ricostruzione del porto di Capodistria. L'insieme di ricorrenze ha fatto sì che la cerimonia, organizzata come ogni anno dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti sloveno, Peter Gaspersic, e dall'Amministrazione Marittima della Repubblica di Slovenia, rappresentata dal proprio Direttore Jadran Klinec, si sia svolta alla presenza del Capo dello Stato, il Presidente, Borut Pahor, il quale ha incentrato il suo intervento sul carattere marittimo della nazione slovena e sull'importanza della cultura del mare.

Presente alla cerimonia il Direttore Marittimo del Friuli Venezia Giulia, Capitano di Vascello Luca Sancilio, il quale, nel suo saluto alla platea e al Presidente Pahor, ha potuto sottolineare l'importanza dell'attività di coordinamento tra le autorità marittime italiane e slovene; in particolare, in materia di vigilanza sulla filiera della pesca, ha fatto riferimento all'accordo stipulato il 17 aprile 2015 tra il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera e l'Ispettorato della Repubblica di Slovenia delle Risorse Agricole, Forestali, Caccia e Pesca, mediante il quale si è intensificata l'attività congiunta delle rispettive amministrazioni.



Eventi

Immagine segnaposto

SeaSubSarex 2017: la Guardia Costiera di Civitavecchia effettua un’esercitazione antincendio a bordo di un traghetto in navigazione tra Ponza e Formia

Immagine segnaposto

Il Ministro canadese dell’immigrazione visita il Comando Generale

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera festeggia il 152° anniversario dell’istituzione

Immagine segnaposto

Il Presidente della Repubblica visita il Comando Generale