Ieri, mercoledì 7 marzo, una delegazione danese formata da esponenti del Parlamento, tra i quali gli Onorevoli Martin Henriksen e Dan Jørgensen, da rappresentanti dell'Ambasciata danese a Roma, guidati dall'Ambasciatore Erik Vilstrup Lorenzen, da componenti del Ministero danese per l'immigrazione e da un membro dell'Agenzia Europea Frontex ha fatto visita al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, al fine di approfondire la conoscenza dell'organizzazione, dei compiti, delle attribuzioni operative del Corpo, con particolare riferimento all'attività di ricerca e soccorso in mare.

La delegazione è stata accolta dal Capo della Centrale Operativa del 3° Reparto – Piani e Operazioni del Comando Generale, Capitano di Vascello Andrea Tassara, e dal Capitano di Fregata Massimo Di Marco, dell'Ufficio Affari Internazionali.

La visita si è aperta con un briefing durante il quale, oltre ad una presentazione generale del Corpo e dell'attività di Ricerca e Soccorso in mare, sono stati discussi i principali problemi legati alla crisi migratoria in atto nel Mediterraneo centrale, con particolare riguardo alle iniziative di capacity building promosse ad attuate dalla Guardia Costiera italiana in collaborazione con le istituzioni europee.

L'incontro è proseguito con la visita della Centrale Operativa, dove la delegazione danese ha potuto apprezzare i principali sistemi di controllo e monitoraggio del traffico marittimo e le moderne tecnologie di cui si avvale il Corpo.



08/03/2018 Roma Eventi

Ieri, mercoledì 7 marzo, una delegazione danese formata da esponenti del Parlamento, tra i quali gli Onorevoli Martin Henriksen e Dan Jørgensen, da rappresentanti dell'Ambasciata danese a Roma, guidati dall'Ambasciatore Erik Vilstrup Lorenzen, da componenti del Ministero danese per l'immigrazione e da un membro dell'Agenzia Europea Frontex ha fatto visita al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, al fine di approfondire la conoscenza dell'organizzazione, dei compiti, delle attribuzioni operative del Corpo, con particolare riferimento all'attività di ricerca e soccorso in mare.

La delegazione è stata accolta dal Capo della Centrale Operativa del 3° Reparto – Piani e Operazioni del Comando Generale, Capitano di Vascello Andrea Tassara, e dal Capitano di Fregata Massimo Di Marco, dell'Ufficio Affari Internazionali.

La visita si è aperta con un briefing durante il quale, oltre ad una presentazione generale del Corpo e dell'attività di Ricerca e Soccorso in mare, sono stati discussi i principali problemi legati alla crisi migratoria in atto nel Mediterraneo centrale, con particolare riguardo alle iniziative di capacity building promosse ad attuate dalla Guardia Costiera italiana in collaborazione con le istituzioni europee.

L'incontro è proseguito con la visita della Centrale Operativa, dove la delegazione danese ha potuto apprezzare i principali sistemi di controllo e monitoraggio del traffico marittimo e le moderne tecnologie di cui si avvale il Corpo.



Eventi

Immagine segnaposto

Inaugurata la nuova Cappella del Comando Generale

Immagine segnaposto

Sicurezza della navigazione e monitoraggio del traffico marittimo: a Venezia la 15^ riunione del “Mediterranean Expert Working Group”

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale in visita alla Capitaneria di porto di San Benedetto del Tronto e all’Ufficio Circondariale Marittimo di Porto San Giorgio

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale visita i Comandi territoriali del Compartimento Marittimo di Ortona

Roma

Immagine segnaposto

Inaugurata la nuova Cappella del Comando Generale

Immagine segnaposto

Il Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

“Green Pride del mare”: riconosciuto l’impegno della Guardia Costiera per il recupero e la difesa di ecosistemi marini e fluviali

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale della Guardia Costiera in visita al Presidente del Senato